PESCA A FEEDER

Le squadre del CIS Feeder – Oltrarno Colmic


L’OLTRARNO COLMIC SI RIBUTTA NEL FEEDER

Come già fatto lo scorso anno, anche per questo 2015 facciamo la presentazione di alcune delle squadre che parteciperanno al Campionato Italiano a squadre di pesca a feeder. Partiamo questa volta con un ritorno, una società che lo scorso anno non era presente al via del campionato, ma che quest’anno per volere della Colmic stessa ritorna in gioco con grandi aspettative. Stiamo parlando dell’Oltrarno Colmic che dopo essere stata presente nel 2013 alla Coppa Italia di Ostellato che vide lo svolgimento di sole due prove, quest’anno ci riprova nel lungo e difficile campionato che si articolerà tra Adria, Ostellato e Fiuma.




Come avrete già avuto modo di leggere nell’articolo dedicato al pescamercato, la squadra sarà composta da quattro new entry. Due di questi si sono contraddistinti lo scorso anno nel Club Azzurro concludendo nei primi dieci ed essendo dei papabili per essere chiamati in nazionale: Andrea Canaccini e Giancarlo Asquitti. Il primo toscano proveniente dalla sciolta APO ed il secondo campano, conosciuto soprattutto per essere uno dei nostri più attivi collaboratori e promoter Colmic a tutti gli effetti per il Sud Italia. Gli altri due membri dell’Oltrarno Colmic Team Feeder sono Sauro Morelli e Stefano Pacciani.

Queste le parole di Jacopo Falsini prese direttamente dal sito colmic.it : Sono molto contento per la nascita di questa squadra che va a rafforzare il credo di questa azienda in campo agonistico. La COLMIC con il Team OLTRARNO ha ora una sua squadra formata da persone con tanti stimoli, agonisti affamati ed affermati, che proveranno a dire la loro fin dal prossimo C.I.S. Feeder. Noi come azienda, daremo tutto il supporto tecnico per aiutarla a diventare subito competitiva e giocare un ruolo da protagonista nel mondo del Feeder. I ragazzi li conosciamo, sono tutti ottimi pescatori e brave persone e siamo fiduciosi che il gruppo possa crescere bene e raccogliere tutte le soddisfazioni sportive che meritano. Ovviamente un grande in bocca al lupo per la nuova avventura.