www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Test Match Pasinetti – Canal Bianco molto tecnico

TEST MATCH PASINETTI 2016

Nella giornata di oggi, sabato 2 aprile, si è svolto il cosiddetto Test Match Pasinetti sulle sponde del Canal Bianco nell’area di Adria. Davvero tanti gli agonisti presenti alla manifestazione, sia per quel che riguarda la tecnica della pesca al colpo che ha fatto registrare oltre 220 presenze, sia per quel che riguarda la pesca a feeder con oltre sessanta presenze. Da aggiungere inoltre nella pesca al colpo gli 88 agonisti che già avevano diritto a partecipare alla manifestazione ed i 22 della pesca a feeder. E’ stato un Canal Bianco decisamente tecnico e molto difficile, completamente diverso da quello che si era visto un paio di settimane fa in occasione del Trofeo Eccellenza Feeder e la gara organizzata dal negozio Obiettivo Pesca di Govi per il colpo. Le condizioni odierne hanno visto la marea sempre calante, ma con il pesce che ha risposto decisamente meno rispetto alle ultime uscite, con i pesci di taglia che hanno fatto la differenza. Ancora una volta i siluri sono stati determinanti dai colpisti su entrambe le sponde utilizzate, oltre a qualche grosso cefalo che ha fatto la fortuna di qualcuno. Inoltre c’è anche stato chi ha dovuto ripiegare sulla pesca corta alle alborelle (di grossa taglia comunque) per cercare di raggranellare qualche posizione. Non a caso ci sono stati anche dei settori vinti con meno di due chilogrammi di peso. Ottima la situazione meteo invece, con il vento che non ha dato fastidio, fatto abbastanza raro considerando la posizione di Adria. Ad ogni modo, guardando anche il pescato medio c’è di che essere soddisfatti. Qualche cappotto è uscito purtroppo, come peraltro qualche agonista che ha portato alla pesa uno o due pesci. Ma nonostante ciò il Canal Bianco si conferma essere un ottimo campo gara per ospitare manifestazioni di questo tipo, anche se molto tecnico in alcune situazioni. Gli assoluti del Test Match Colpo “Liberi” hanno fatto registrare pesi interessanti superiori ai dieci chilogrammi. E’ il caso di Roberto Cervi della Pasquino Colmic che ha sfiorato gli undicimila punti, di Fabio Calzolari della Canne Estensi Colmic che ha fermato la bilancia a 10.600 grammi e Luca Zazzeron della Cannisti Club Vicenza Colmic con 10.230 grammi. Tutti e tre, assieme ad altri sette vincitori di settore hanno accesso alla finalissima di domani per sfidarsi con 88 aventi a diritto alla manifestazione. Parlando proprio di questa sezione, oggi hanno avuto modo di gareggiare e come successo nella gara dei non aventi a diritto, gli sponsorizzati Colmic hanno dettato legge. In particolare gli atleti dell’Oltrarno Colmic hanno fatto man bassa di vittorie piazzando sei atleti nelle prime sette posizioni assolute, intervallati solamente da Michele Naro della Cannisti Club Vicenza sempre sponsorizzata Colmic al quinto posto. Assoluto del sabato il vincitore del Pasinetti 2015 ovvero Giampaolo Schiesaro con oltre dieci chili, davanti ai compagni Francesco Reverberi, Andrea Fini e Jacopo Falsini. E’ importante sottolineare però che alcuni settori sono stati vinti con meno di due chilogrammi di peso, probabilmente perchè situati in zone poco utilizzate del campo gara.

Passando alla tecnica del feeder, posizionata sul campo gara di Piantamelon già teatro di diverse gare nelle scorse settimane come Provinciali di Rovigo ed in particolare del Trofeo Eccellenza Nord Feeder. la pescata è stata anche in questo caso molto difficile. Sempre la marea a farla da protagonista assieme alla fortissima corrente. I pesci non hanno risposto come si pensava e la pescosità è calata man mano che si procedeva verso valle. Un po’ il contrario di quello accaduto in occasione del Trofeo Eccellenza Nord. La gara ha avuto inizio con il livello che è sceso pian piano, obbligando un inizio con pasturatori da circa una quarantina di grammi, salvo poi aumentare la grammatura degli open end fino ad oltre sessanta grammi. Il pesce non ha risposto moltissimo, fermando la media pescato attorno ai cinque chilogrammi per i ventidue aventi a diritto ed a meno per la gara aperta a tutti. Chi ha impostato la pescata attorno ai venti metri ha portato a casa pesi non elevati, attorno ai quattro chilogrammi di peso, mentre chi ha azzardato la pescata sulla sponda opposta ha avuto maggiori fortune come nel caso di Massimiliano De Pascalis del Team LBF Italia Fishingitalia.com – Preston Innovations che ha vinto il proprio settore con sei chilogrammi. L’assoluto però è andato a Roberto Battellini, anch’esso affiliato all’Oltrarno Colmic a riprova del fatto che la società toscana sul canale rodigino ha capito davvero qualcosa in più.

Passando invece ai non aventi a diritto, la media pescato è stata di pochissimo superiore ai tre chilogrammi per pescatore. Assoluto di giornata e qualificato al Memorial Pasinetti è risultato Massimo Zaffi del Lenza Club Ravenna Matrix con dieci chili e mezzo di pesce davanti a Maurizio Casalini de I Cagnacci Colmic con oltre otto chilogrammi di peso.

Nella giornata di domani si svoglerà il Memorial Pasinetti edizione 2016 per le tecniche del feeder e della pesca al colpo. A domani con tutte le foto della gara e le premiazioni.

CLASSIFICHE  COLPO AVENTI A DIRITTO – CLICCA QUI

CLASSIFICHE COLPO NON AVENTI A DIRITTO – CLICCA QUI

CLASSIFICHE FEEDER – CLICCA QUI

Translate »