PESCA AL COLPO

Trofeo Sei Nazioni – Austria in testa e Valdera Colmic quarta


TROFEO SEI NAZIONI 2015 – IN TESTA L’AUSTRIA

In Germania è in corso di svolgimento il Trofeo Sei Nazioni, una competizione internazionale di pesca al colpo che vede impegnate le squadre di club che hanno conquistato il diritto di partecipare a questo trofeo in seguito a dei meriti conseguiti nella propria nazione. Austria, Germania, Lussemburgo, Svizzera, Olanda ed Italia da anni sono presenti al Sei Nazioni. A rappresentare il nostro Paese da alcuni anni c’è la società vincitrice del Trofeo Coppa Italia, la competizione a cui partecipano tutte le società vincitrici dei campionati provinciali e regionali a squadre. Quest’anno la partecipazione se l’è guadagnata la squadra della Valdera Pontederese Colmic che nel giro di poche settimane ha conseguito risultati su risultati, sia nel CIS Colpo, sia nelle altre competizioni a squadre ed individuali. Il posto prescelto per questa manifestazione è un fiume della Germania, in un campo gara davvero bello che però presenta delle difficoltà logistiche in quanto non ci si può avvicinare con la macchina ed è obbligatorio lasciarla a 600 – 700 metri dalla propria postazione. Inoltre la decisione dell’organizzazione è stata anche quella di vietare inspiegabilmente l’alborella, pesce presentissimo  in questo campo gara. Nella giornata di oggi, venerdì 3 luglio, si è svolta la prima prova dell’edizione 2015 di questo Sei Nazioni ed a comandare la classifica c’è la squadra austriaca con sole 13 penalità. A seguire, staccato di un solo punto, la Germania e con quindici penalità l’Olanda. Quarti gli azzurri della Valdera Pontederese Colmic con diciannove penalità frutto del secondo posto di Andrea Gelli, il terzo di Gianni Lazzeretti, i due quarti posti di Cristian Matteoli e Luca Maffei ed infine il sesto di settore di Davide Galletti. Chiudono a pari penalità la Svizzera rappresentata dalla Lenza Paradiso ed il Lussemburgo con ventidue punti. Da sottolineare anche l’assoluto di giornata fatto registrare dallo svizzero Igor Suter del Lenza Paradiso con ben 21500 grammi sfruttando il picchetto esterno. Abbiamo raggiunto l’amico Igor e gli abbiamo chiesto come ha pescato e ci ha detto che ha sfruttato al massimo il picchetto che gli è stato assegnato, pescando a roubaisienne con galleggianti a vela tra 2,5 e 6 grammi e catturando breme.




Nella giornata di domani la seconda e conclusiva prova che determinerà i vincitori del Sei Nazioni 2015.

Foto di http://www.dsav.eu/