PESCA AL COLPO

Trofeo di Serie A1 – Il reportage della prova in Bormida e Tanaro


BORMIDA E TANARO PROTAGONISTI PER LA SERIE A1

Sabato 12 e Domenica 13, in provincia di Alessandria, sui campi gara di Masio e Castelnuovo Bormida (rispettivamente sul fiume Tanaro e sul Fiume Bormida) a fatto sosta per l’unica tappa piemontese della stagione il carrozzone della  A1. La gara, organizzata dal “Team Alessandria Pesca” si è svolta come di consuetudine su due giorni data la capacità ridotta dei campi gara.Per i concorrenti che hanno gareggiato a Masio le tecniche con il quale affrontare la gara sono state molteplici; Infatti passeggiando sulle sponde si potevano vedere gli agonisti cimentarsi con le roubaisenne a svariate lunghezze (sulle quali è stato impostato il fondo iniziale durante la pasturazione pesante) , con le canne fisse, con i recuperi e con le canne all’inglese a centro fiume. La roubaisienne comunque è stata la tecnica maggiormente utilizzata per far passare molto lentamente la lenza (tutta a pallini di dimensioni generose abbastanza chiusa) sul fondo di bigatti incollati con la ghiaia che costantemente venivano buttati dai concorrenti. I pesci maggiormente allamati sono stati cavedani e barbi con qualche sporadica carpa che però difficilmente è riuscita ad essere portata a guadino. A Castelnuovo l’impostazione di gara è stata invece come sempre sull’alborella, partendo corti per allungarsi durante il corso della gara. L’alborella, se pescata correttamente, permetteva un piazzamento discreto nel settore ma a patto che nello stesso non uscissero dei siluri; infatti questa è stata un po’ la variante (assieme a qualche sporadica carpetta)  che poteva fare guadagnare un bel po’ di posizioni. Poco invece è stato il “pesciame” formato da triotti e piccoli barbetti. A termine della due giorni di gara a vincere la prova è stata, grazie ai migliori piazzamenti, la A.D.S. Cannisti Palazzolesi (Maver) con 13 penalità, le stesse della SPSD Cral 1° Maggio Marcegaglia (Hydra) e della A.S.D. Acqua Azzurra Team (Milo) squadra B. In attesa della prossima prova di Spinadesco, che si terrà il 6 Settembre, in testa alla classifica provvisoria troviamo la squadra B della A.S.D. Acqua Azzurra Team (Milo) con 43 penalità, una in meno della squadra B della S.P.S. Traghetto (Hydra); sul terzo gradino del podio invece per ora troviamo la ASD Lenza 2000 Zeccone (Maver ) con la squadra A.




 TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI