PESCA AL COLPO

Trofeo Todeschini Storione 2015


TROFEO TODESCHINI STORIONE 2015

Domenica 18 ottobre la Lafo dei Gabbiani di Somma Lombardo si è svolta l’edizione 2015 del Trofeo Todeschini Storione, una manifestazione di pesca allo storione a coppie giunta ormai alla sua decima edizione. Una gara organizzata dal negozio di pesca Todeschini di Rescaldina, che ha visto un’ottima partecipazione con ben trenta coppie presenti ed un totale di sessanta pescatori complessivi. Non è un caso che sia stato proprio Todeschini ad organizzare una gara di questo tipo, in quanto il negozio in questione è uno dei più importanti rivenditori di materiale per la pesca allo storione in laghetto. Un’importanza tale che lo ha portato a realizzare appositamente delle interessantissime canne targate Todeschini da due pezzi. Un prodotto a dir poco eccezionale, dalla robustezza assoluta, considerando tra l’altro che è stata testata addirittura trascinando una macchina (ed è disponibile un video che lo dimostra)!




Le gare di pesca allo storione si svolgono esclusivamente nei laghetti in Italia, anche perchè in ambiente libero sono praticamente vietati essendo altamente protetti dai regolamenti nazionali. Diversamente dalle manifestazioni di pesca al colpo e feeder, questo tipo di gare prevede una durata di sei ore durante le quali le coppie sono obbligate ad effettuare sei spostamenti di postazione per un’ora di pesca ciascuna. Il regolamento di questa gara allo storione prevedeva la possibilità di utilizzo di due canne per ogni pescatore ed un totale di quattro per coppia. Naturalmente è stato considerato valido solamente il pesce che risultava avesse mangiato l’esca, mentre quello rampinato non aveva alcuna validità. Tra le esche consentite era possibile utilizzare la sottiletta, alcuni tipi di formaggio e del salmone affumicato. E’ stato un successo su tutti i fronti; oltre alla partecipazione con i pescatori che hanno risposto in massa all’evento, è stato un successo anche dal punto di vista della pescosità con oltre cento pesci catturati. Per la cronaca ogni pesce è stato portato a riva e slamato immediatamente in acqua, per evitare che subisse un ulteriore stress. Considerata la taglia delle catture ed il fatto che il pesce veniva immediatamente liberato in acqua, per la classifica finale è contato esclusivamente il numero di pesci catturati.

Al termine dei sei turni da un’ora di pesca la vittoria finale è andata alla coppia Manuel – Moccia, capace di portare a “riva” venti pesci totali. A loro sono andate in premio due canne Storione Speciale Todeschini da 4.20 metri con azione da 200 grammi ed un buono spesa di 400 €. Secondo posto con 18 pesci per la coppia Guido – Antonio che oltre alle due canne Storione Speciale Todeschini hanno portato a casa un buono spesa da 250 € ed infine terza la coppia Francesco – Andrea con 17 pesci, vincitori anch’essi delle stesse canne dei primi classificati ed un buono spesa di 150 €. Oltre alle tre coppie assolute sono andati premi fino alla decima coppia classificata con prodotti vari come mulinelli, occhiali e buffetteria. Una manifestazione diversa dalle classiche, che però viene curata con molta attenzione dall’organizzatore Andrea Ferrario del negozio Todeschini e che vede sempre un’ottima risposta di partecipazione da parte dei pescatori a questo tipo di pesca particolare.