www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Trofeo Tubertini Feeder – Inizio al Lago dei Cigni

TROFEO TUBERTINI FEEDER MILANO

Da ormai diverse domeniche si svolgono delle piccole manifestazioni di pesca a feeder presso il Lago dei Cigni a Milano. Domenica 21 però ha preso il via un trofeo che vede ai nastri di partenza diversi esperti agonisti. Si tratta del Trofeo Tubertini Feeder, gara aperta a tutti che si svolgerà in tre prove proprio all’impianto milanese. Un lago, questo, famoso per distinguersi dalla massa degli ambienti commerciali per la tipologia di pesca incentrata esclusivamente su gardon e breme. Due ciprinidi, specialmente il secondo, che i pescatori sono abituati a pescare in ambiente libero.

E la presenza di queste due specie è il motivo principale per cui i posti disponibili per la gara sono terminati nel giro di poche decine di minuti. Venti concorrenti, principalmente tutti dell’area milanese che conoscono molto bene questo stupendo lago. La prima prova non poteva andare meglio, in particolare per le condizioni meteo che hanno regalato una temperatura da inizio primavera che di pieno gennaio. Cielo limpido, sole e temperatura gradevole. Di meglio non si poteva chiedere.

Venti concorrenti, quattro settori da cinque componenti ciascuno. Alla fine anche il pesce ha risposto abbastanza bene. In particolare i primi settori hanno impostato la gara esclusivamente sul gardon a corta distanza. Angelo Cantoni e Massimo Rossi hanno vinto i primi due settori con oltre sei chili di pescato, con un buon ritmo di catture nel corso delle quattro ore di gara.

Negli altri due settori invece la gara si è sviluppata sopratutto sulla ricerca delle breme. Pesci non sempre attivi, ma che se entrano nell’area pasturata possono fare la differenza. Le breme del Lago dei Cigni infatti hanno una media che varia tra i settecento grammi ed il chilo di peso. C’è stato chi ha provato a fare la gara solo sui gardon, ma con cinquanta pesci non era possibile fare più di tre chili e mezzo di pescato e competere con la cattura di almeno tre breme da chilo più “fritto misto” di gardon.

La vittoria nei due settori posizionati sul dritto è andata a Cristiano Barbaro ed Alessandro Pozzi. Il primo assoluto di giornata con quasi sette chili e la cattura di sette breme. Non c’è nemmeno il tempo di rilassarsi che domenica 28 si svolgerà subito la seconda prova. Il meteo pare ancora favorevole, ma vediamo come sarà l’attività dei pesci nell’ultima domenica di gennaio.

Translate »