www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Ultra Light Jigging – Edmond Pesca

SCOPRIAMO L'ULTRA LIGHT JIGGING CON EDMOND PESCA

SCOPRIAMO L’ULTRA LIGHT JIGGING CON EDMOND PESCA

Ultra Light Jigging. Effettivamente ogni anno ne inventano una nuova. Dal vertical jigging allo slow pitching, passando  per l’ajing game ed il rock fishing. Tutte nuove tecniche di pesca che si vanno ad aggiungere al trout area delle acque interne. Il vertical jigging ed il rock fishing già sono famose da diversi anni, le altre due invece sono novità molto più recenti. Il minimo comun denominatore tra queste quattro tecniche marine? Beh, i marchi Edmond Pesca e Lures Factory.

Due brand legati strettamente l’uno con l’altro. Il primo, Edmond, italiano che distribuisce il secondo, Lures Factory, thailandese. Due aziende di cui abbiamo già spesso parlato in passato per le pesche in verticale e, sopratutto, per la pesca ad ultra light spinning. Edmond è molto conosciuta nell’ambito delle acque interne per il bass fishing e lo spinning leggero in tutte le sue forme. Alla fiera di Vicenza la gamma presentata fu ampia ed oltre alle già conosciute esche da topwater, ovvero le strepitose rane thailandesi, arrivarono interessanti novità. In primis gli spoon da trout area, seguiti da teste piombate per il black bass e luccio, fino alla pesca in mare.

COS’E’ L’ULTRA LIGHT JIGGING

In particolare sono arrivate interessantissime novità per quel che riguarda l’ultra light jigging. Ma prima di parlare degli “Ufo” Lures Factory, dobbiamo spendere due parole sull’ultra light jigging. Una tecnica davvero divertente e per molti versi nuova in Italia, ma che ben si adatta ai nostri mari. Una particolare pesca che si effettua utilizzando dei piccoli jig con una grammatura che varia tra i due e quindici grammi. Una sorta di metal jig, essendo in metallo, ma da forme non solo allungate, ma anche tozze.

L’Ultra Light Jigging si può praticare sia dalla barca, che da riva. Diciamo che questa tecnica è più consigliata da riva in quanto dalla barca si hanno maggiori possibilità di cercare pesci di taglia più consistente. Inoltre, per un migliore utilizzo è consigliabile utilizzare canne da rock fishing, quindi molto sensibili e dal casting limitato. Di conseguenza si va ad indirizzare alla cattura di pesci di taglia medio – piccola. In parole povere, un rock fishing adattato ai predatori di superficie e molto più in movimento.

Pesci serra, piccoli barracuda, sugarelli, aguglie e leccie stella. Queste sono le prede che possiamo insidiare con l’ultra light jigging. E sono anche le prede, in particolare le leccie, che sono state catturate dai ragazzi del Pro Staff Edmond Pesca. Mattia Zaupa e Nicolò Zaccaria in particolare. Due ragazzi che costantemente utilizzano i prodotti Edmond e Lures Factory e di cui sono ormai grandi esperti.

ROCKE EDMOND – CHE CANNA!

Inevitabile un utilizzo, in questo caso, della canna che ha interessato moltissimi pescatori sia al Pescare Show, sia sul web. Parliamo della RockE. In realtà non è una novità sulle nostre pagine in quanto già ne abbiamo parlato ampiamente con Mattia sullo street fishing. La RockE è il vero e proprio fiore all’occhiello del catalogo Edmond Pesca. Una canna studiata appositamente per le pesche ultra light e light spinning, dalle acque interne al saltwater. La vera particolarità della RockE è l’incredibile sensibilità e la piega progressivo parabolica unica nel suo genere. Un’azione che permette di insidiare piccole prede ed effettuare “combattimenti” con pesci di grossa taglia.

Non a caso è risultata la scelta ideale per la ricerca di piccoli predatori di mare. D’altronde si sa, i pesci di mare sono nettamente più combattivi rispetto a quelli di acqua dolce, anche se di dimensione limitata. Delle quattro versioni esistenti, da 0.5 – 2 grammi, 1 – 3 grammi, 3 – 5 grammi e 3 – 7 grammi, gli ultimi due casting sono quelli più consigliati in mare. La vera forza della RockE? Beh, semplicemente il prezzo che potremmo definire simpaticamente “illegale” per la qualità dei prodotti utilizzati, la leggerezza e la maneggiabilità.

QUALI ARTIFICIALI EDMOND? GLI UFO!

Ma per effettuare delle catture le canne sono importanti, fino ad un certo punto. E’ fondamentale utilizzare delle esche artificiali che stimolino l’attenzione del predatore. La risposta di Edmond, passando per Lures Factory? Semplice, gli Ufo. Oggetto volante non identificato, anzi, oggetto affondante non identificato in questo caso. Forma leggermente allungata, ma tozza disponibile in quattro grammature. Cinque, sette, dieci e quattordici grammi. Il tutto per ben diciotto colorazioni differenti per variare a seconda delle condizioni di luce. L’Ufo è un artificiale che attira inizialmente il pesce nel momento della caduta in acqua e per il movimento durante il recupero. Come la maggior parte dei jig leggeri deve essere recuperato effettuando delle continue jerkate.

L’andamento “su e giù” durante il recupero, veloce o lento, mette in movimento il predatore. Quando ci si trova in aree con presenza di predatori di superficie come leccie, aguglie e sugarelli il recupero deve avvenire molto velocemente. Medesimo discorso anche per i serra, mentre i barracuda tendono a restare più in profondità, quindi recupero lento e incostanti jerkate. Ultimo abbinamento a canna ed artificiale ovviamente una buona treccia di dimensione non superiore agli 0.06 millimetri.

DOVE PRATICARE L’ULTRA LIGHT JIGGING

L’Ultra Light Jigging di Edmond Pesca da riva è consigliato sopratutto sulle coste dell’Adriatico dove l’acqua è bassa e tendono a muoversi le specie prima citate. Massimo due metri di profondità, acqua limpida e condizioni di mare principalmente calmo. Pesca quindi sia dalla spiaggia, che dalle scogliere ed i porti. Importante cercare di pescare per lo più a filo dell’acqua considerando l’utilizzo di canne di lunghezza non oltre i 210 centimetri.

Ufo e RockE, Edmond Pesca e Lures Factory. Un doppio binomio da considerare, specialmente in questa seconda parte di stagione estiva che vede l’avvicinarsi a riva di questi piccoli, ma molto divertenti pesci di mare.

Summary
Ultra Light Jigging - Edmond Pesca
Article Name
Ultra Light Jigging - Edmond Pesca
Description
Ultra Light Jigging. Effettivamente ogni anno ne inventano una nuova. Dal vertical jigging allo slow pitching, passando  per l'ajing game ed il rock fishing. Tutte nuove tecniche di pesca che si vanno ad aggiungere al trout area delle acque interne. Il vertical jigging ed il rock fishing già sono famose da diversi anni, le altre due invece sono novità molto più recenti. Il minimo comun denominatore tra queste quattro tecniche marine? Beh, i marchi Edmond Pesca e Lures Factory.
Author
Publisher Name
Fishingmania
Publisher Logo

Translate »