Texas rig SPINNING

TEXAS RIG – montatura e utilizzi


IL TEXAS RIG – LA MONTATURA PRINCIPE NEL BASS FISHING

Tra le tante montature presenti, il texas rig è sicuramente la più conosciuta e utilizzata nel mondo del BassFishing. Il texas rig può essere utilizzato in vari tipi di cover, da quelle più spoglie a quelle più ricche di vegetazione. Ed è proprio in quest’ultima situazione che si possono togliere le maggiori soddisfazioni. Il black bass è infatti un predatore che ama stare nelle zone ricche di alghe, ninfee e rami infrascati.




Vediamo come si fa la montatura a Texas. Si realizza mettendo sulla lenza madre un semplice stopper “a chicco di riso”. E’ molto importante fare attenzione al diametro del foro, poiché li abbiamo per diversi diametri di lenza. Dopo lo stopper mettiamo un piombo a proiettile, che con la sua forma riesce a penetrare senza problemi qualsiasi tipo di cover. Successivamente leghiamo  il nostro amo alla lenza madre e il gioco è fatto. Alla fine è tutto molto semplice.

Che filo utilizzare?

Il filo da utilizzare è il Fluorocarbon per la sua trasparenza e la sua altissima resistenza all’abrasione.

Per scegliere il diametro idoneo è importante tenere in considerazione il luogo di pesca in cui abbiamo scelto di pescare. Ovviamente se ci troviamo di fronte a cover molto fitte e con diversi ostacoli, è consigliato utilizzare un diametro maggiore. Personalmente utilizzerei un diametro che va dallo 0,30 allo 0,35 mm.

Come decidere la grammatura del piombo?

La grammatura del piombo viene scelta in base allo spot di pesca e alla cover che decidiamo di affrontare. Ovviamente più si andranno ad insidiare cover molto fitte, più dobbiamo aumentare la nostra grammatura. Per esempio 3/8 oz o 1/2 oz, in modo da presentare la nostra esca siliconica  nella maniera più naturale possibile.

La tipologia di amo utilizzata?

Amo di tipologia Offset. Consiglio di utilizzare una grandezza di amo pari e proporzionale alla grandezza dell’esca che andremo ad utilizzare come gamberi, creature, vermi.