www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Come pescare il sarago a Rock Fishing

PESCA AL SARAGO A ROCK FISHING

PESCA AL SARAGO A ROCK FISHING

Era una giornata di fine marzo, quelle ne troppo fredde, ne troppo calde ma con la temperatura tipica primaverile. In compagnia dell’inseparabile Marco decidiamo di andare a provare dagli scogli per insidiare le prime orate primaverili. Il meteo ci offriva un mare poco mosso, frutto di una bella scaduta. Appena scesi dalla macchina ci aggiorniamo che le condizioni erano completamente diverse dallle previsioni. Il vento era ancora presente e spirava forte, mentre l’acqua del mare risultava torbida di colore quasi marroncino. Residuo della forte mareggiata dei giorni precedenti, quindi scaduta appena iniziata.

Si trattava di condizioni comunque buone, in quanto la temperatura era piacevole e stando in un punto riparato avevamo dalla nostra la schiumata finale. In più, al di sotto, la corrente di ritorno della risacca. Un’ottima situazione per cercare le orate, grufolatori in generale e sopratutto, spigole.

ESCHE ED ATTREZZATURA

Esche a disposizione : arenicola ed americano. In più, qualche granchio nero catturato sul posto, così come le cozze.

Prepariamo le canne da surf casting e beach ledgering di casting tra 80 e 150 grammi. Grammature abbastanza leggere considerando la corrente pressochè assente. Naturalmente non potevamo dimenticare una canna da spinning, in questo caso di casa Hart Fishing.

Per quanto riguarda i mulinelli abbiamo preparato una misura 5000 caricato con 0.33 mm in bobina ed una misura 10000 con 0.40 mm di nylon. Infine montatura con piombo scorrevole dai 50 ai 125 grammi a seconda della canna, oppure long arm. Terminali tra 0.22 mm e 0.25 mm in Fluorocarbon. Per quanto riguarda la scelta degli ami, questa è ricaduta su esche tra misura 8 e 4, con paletta medio – lunga e decisamente resistenti per le bocche di orate e saraghi.

LE PRIME CATTURE

Subito una mormora si fa viva sull’americano e poco dopo 2 lisci da parte nostra sull’arenicola. Iniziamo a lanciare due canne, una con innescato il verme americano ed una con l’arenicola a 25 mt dagli scogli . In breve tempo si iniziano a muovere i saraghi, ma la cosa strana è che rispondono solamente sull’arenicola. Considerando la vicinanza tra le due canne ci saremmo aspettati di vedere maggiore attività sull’americano, esca solitamente più apprezzata dai saraghi.

Mangiate potenti e soprattutto divertenti tenendo conto che la canna utilizzata era una leggera beach con casting 50/80 grammi. Abbiamo catturato saraghi tutti di pezzatura fino al chilogrammo, pesci stupendi e combattivi come nessun altro.

SARAGO A SPINNING

Credendo anche nello spinning, sopratutto alle spigole, proviamo anche le gomme della Hart Fishing ed artificiali palettati in cerca sul fondo della regina. Alla fine decido di provare il granchio artificiale tipico dello street fishing, pensando proprio alla mangiata di un bel sarago. Neanche a farlo apposta ecco la mangiata che non si fa attendere. Mangiata potente su una canna leggera da dropshot.

E’ lui, un bellissimo sarago. Contento come un bambino e soddisfatti dalla bella giornata, torniamo a casa con la pancia piena ed con una caviglia rotta!

Summary
Come pescare il sarago a Rock Fishing
Article Name
Come pescare il sarago a Rock Fishing
Description
Raffaello Fortini ci spiega come pescare il sarago a rock fishing, sia che si tratti di pesca a spinning, che rock fishing o surf casting
Author
Publisher Name
Fishingmania
Publisher Logo

Translate »