Campo gara di pesca al colpo e feeder sull'Arno a Laterina Toscana

Campo gara Toscana – Arno a Laterina


CAMPO GARA PESCA – ARNO A LATERINA

Come arrivare: Provenendo da Firenze e Roma percorrere l’A1 fino all’uscita di Valdarno e seguire le indicazioni per Arezzo. Superato il paese di Terranuova Bracciolini, svoltare a destra allo svincolo con le indicazioni per Laterina. Giunti dopo una quindicina di chilometri al paese, in corrispondenza di un distributore di benzina Tamoil, svoltare a destra verso la vallata del fiume. L’entrata al campo gara è immediatamente dopo il ponte. Seguire la strada sterrata per alcuni chilometri finchè non si arriva sul campo.




Caratteristiche del fiume: Larghezza fiume tra 45 e 55 metri. Fondale sabbioso / melmoso, presenta vegetazione subacquea nel sottoriva composta da alghe e rami sommersi che potrebbero creare dei problemi nel recupero del pesce. Si tratta di un campo completamente naturale, con sponda in erba e terra, risistemata alcuni anni fa per evitare che crollasse, con dei grossi massi che garantiscono un buon posizionamento dell’attrezzatura. Sulla sponda opposta folta vegetazione di arbusti ed alberi, con rami e tronchi sommersi. Profondità variabile a seconda dei picchetti e della distanza di pesca, compresa tra un metro e mezzo e tre metri e mezzo di profondità. Corrente medio sostenuta nel periodo invernale, lenta in quello estivo. Il campo gara è compreso tra due dighe, una a monte ed una a valle, facendo si che sia la corrente che il livello del fiume siano costantemente controllati.

Sono presenti diverse varietà di specie ittiche in questo tratto di Arno Aretino: oltre a diverse di carpe, anche di taglia superiore ai tre chilogrammi di peso,  ci sono tanti carassi tra 70 – 800 grammi, siluri, cavedani, pesci gatto e nel sottoriva minutaglia come triotti e alborelle. Quest’ultime sono ancora presenti in grande quantità e risultano essere una valida alternativa su cui impostare una gara con canne fisse da tre – cinque metri e montature tra il 4×14 e il grammo e mezzo, a seconda della taglia di alborelle e triotti. A proposito della pesca da svolgere, grazie al fatto che il campo gara è regolato da delle chiuse, la corrente non è sempre presente e ciò permette di usare tutte le tecniche di pesca conosciute: dalla già citata canna fissa alla roubaisienne, dalla bolognese all’inglese. Nel caso si impostasse la pesca sui pesci di taglia, sia utilizzando la canna ad innesti sia le altre tecniche, è opportuno utilizzare delle grammature abbastanza pesanti per cercare di raggiungere facilmente il fondo ed evitare lo “spesso strato” di minutaglia presente in superficie. Di norma con la roubaisienne si adoperano galleggianti a goccia fino a tre – quattro grammi. Per quanto riguarda la pesca all’inglese, sono necessarie grammature tra 16 e 20 grammi a seconda della velocità della corrente e delle condizioni atmosferiche. La pesca sulla sponda opposta può garantire catture importanti in quanto carassi e principalmente carpe trovano diverse tane tra i rami sommersi. La difficoltà sta tutta nel recupero del pesce da oltre quaranta metri di distanza. Buoni risultati ha dato anche per il feeder avendo ospitato alcune manifestazioni di livello nazionale. In questo caso si possono utilizzare normalissimi cage open o block end del peso compreso tra 10 grammi per la pesca corta e 40 grammi per la pesca sulla sponda opposta.

Il campo gara può ospitare oltre un centinaio di pescatori ed è diviso in quattro tratti. La strada sterrata scorre parallela alla sponda e permette un comodo parcheggio alle spalle della propria postazione di pesca, oltre al passaggio in ogni condizione meteo.

Aggiornamento pescosità : Pescosità sconosciuta

 

Specie Ittiche

Cavedano – Carassio
Carpa – Triotto
Alborella – Siluro
Pesce Gatto

Attrezzatura

  • Feeder –>         voto 5 / 5
  • Roubaisienne –>   voto 5 / 5
  • Canna fissa –>          voto 3 / 5
  • Canna all’Inglese –> voto 2 / 5

Indispensabile

  • Pedana
  • Falcetto
  • Guadino da almeno 3,5 metri

Esche Consigliate

  • Cagnotti  –>       voto 5 / 5
  • Vermi –> voto 4 / 5
  • Mais –> voto 4 / 5
  • Orsetti –> voto 4 / 5

Tipologia di pastura

  • Pastura dolce a grana medio – grossa chiara di colore giallo o rosso – quantità consigliata a partire da 2 litri
  • Cagnotti in colla e fionda – Quantità consigliata – 1 litro