www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Trofeo Invernale Lago Omodeo 2019

DE PASCALIS – ERRIU VINCONO IL TROFEO INVERNALE LAGO OMODEO 2019

Nel weekend tra sabato 23 e domenica 24 marzo si è svolta in Sardegna una due giorni promozionale particolarmente sentita per tutti gli amanti della pesca nelle acque interne. In particolare, gli appassionati feederisti ma anche e soprattutto i neofiti e alle prime armi, hanno potuto conoscere una persona come Angelo De Pascalis, vederlo cimentarsi nella sua azione di pesca e poter fare tesoro dei tanti suggerimenti che non ha certo risparmiato.

La giornata del sabato ha goduto della perfetta riuscita di uno stage sulla tecnica del feeder aperto a tutti. Maestri di giornata Angelo De Pascalis, quale testimonial di Preston Innovations Italia e Nicola Erriu testimonial per la Sardegna. Ad ospitare la giornata il laghetto Ereulas fishery a Ottana.

La giornata di domenica invece ha visto svolgersi il “Trofeo Invernale Lago Omodeo” quale classicissima e attesissima gara di apertura della stagione agonistica nell’omonimo lago.

Organizzazione

L’intensa due giorni è stata curata in maniera a dir poco puntuale e senza lasciar davvero nulla al caso da Raffaele Guria, titolare del negozio “Dimensione Pesca” di Nuoro, dai suoi collaboratori. Il tutto col supporto dell’associazione “Noi amici della pesca per la sclerosi multipla” e dei marchi Preston Innovations, Colmic, Trabucco e Mitchell quali sponsor tecnici.

Lo stage

Durante la giornata “didattica” svoltasi nella fishery di Ottana sono stati tanti i partecipanti, curiosi e allo stesso tempo attenti e in religioso silenzio ad ascoltare le spiegazioni, i suggerimenti e gli accorgimenti tecnici illustrati da De Pascalis. Presenti alcuni appassionatissimi bambini, famiglie, pescatori già conoscitori della tecnica del feeder ma anche altri che pian piano si stanno avvicinando con sempre maggiore coinvolgimento alla tecnica col pasturatore.

Tanti gli argomenti trattati ma quelli di maggiore successo e interesse si sono rivelati la preparazione delle pasture, il lancio di precisione e quello a lunga distanza, la realizzazione delle montature e l’o svolgimento dell’azione di pesca in una postazione attrezzata in maniera ottimale.

Il trofeo

La gara della domenica organizzata nel teatro naturale del Lago Omodeo, nel territorio di Sedilo nei campi gara denominati “Iloi” e “4 Assi” è stata condotta con la tecnica libera, trattandosi di manifestazione promozionale aperta a tutti, a box di due concorrenti. Numerose le coppie iscritte (90 box suddivisi in settori da 10 concorrenti) provenienti da tutto il territorio regionale con la presenza tra i partecipanti, di certo gradita a tutti, della coppia De Pascalis-Erriu.

Quest’ultimo già affermatosi come vincitore su questo campo gara nell’edizione 2018 in coppia con Michele Batignani altro uomo di punta dell’azienda Preston Innovations Italia.

Una giornata tipicamente primaverile accoglie i partecipanti al raduno del mattino all’Hotel Funtana e donne a Ottana per un caffè, per le operazioni di iscrizione e conseguente assegnazione dei picchetti e poi via tutti di corsa al campo gara per le 3 ore e mezza previste per la competizione.

I risultati della gara

Per quanto riguarda l’andamento della gara va segnalato che, essendo le primissime giornate primaverili dopo i freddi invernali, l’attività ittica si prevedeva come irregolare e la tecnica particolarmente complessa. Una pescata particolarmente difficile e orientata alla ricerca costante delle prede sulle diverse linee di pesca ha caratterizzato infatti l’azione di tanti agonisti per l’intera mattinata.

La tecnica maggiormente utilizzata nonché più redditizia in assoluto, è stata nemmeno a dirlo il feeder, ma non sono mancati coloro che hanno fatto dei tentativi anche con le tecniche del colpo e soprattutto all’inglese sulla distanza medio lunga. La cronaca della gara inoltre non può non tenere conto dei dispetti che ha voluto fare il lago in una giornata seppure meteorologicamente perfetta non sono mancati dei settori particolarmente avari di catture e con diversi zeri.

Per quanto concerne i numeri l’ottima prova di diversi esperti agonisti locali non è stata sufficiente per contrastare l’immensa esperienza e padronanza tecnica di Angelo De Pascalis che in coppia con Nicola Erriu ha dato la dimostrazione di una prestazione da manuale della pesca a feeder portando in nassa ben 31 prede per un totale a sfiorare i 25000 punti.

A seguire tutte le altre coppie classificatesi in ordine di penalità e peso. Tra queste sono sicuramente degne di nota le buone prove dei box Salaris-Madeddu (11050 punti per il secondo assoluto), Manca-Fois (10675 punti per il terzo assoluto).

La festa

A seguito della pesatura ritrovo per tutti nuovamente al ristorante dell’hotel dove ad attendere i partecipanti un prelibato pranzo con prodotti tipici del territorio e la possibilità di rifocillarsi dalle fatiche della gara, toccare con mano alcune novità 2019 proposte dai vari marchi e scambiare quattro chiacchiere in attesa della lotteria e delle premiazioni finali.

La manifestazione si conclude più che positivamente con i complimenti ai vincitori e ai vinti, con i discorsi di ringraziamento, il rinnovato appuntamento all’anno prossimo e la piena soddisfazione di tutti quanti al di la dei risultati della gara. Basta guardare le varie foto, post e commenti sui social e appare evidente che il tutto si sia svolto nel segno dell’aggregazione, dell’amicizia, della festa e del divertimento.

Ancora una volta dal territorio sardo è emersa la conferma che il movimento della pesca nelle acque interne è in costante crescita e gode di ottima salute anche in ragione del fatto che sono davvero tanti i giovani e giovanissimi ad avvicinarsi e a prendere parte a questo mondo. L’auspicio per il bene e la longevità del movimento è chiaramente quello di continuare con la strada intrapresa per una sana crescita nei numeri e nella qualità con l’attenzione però a non snaturare mai le origini.

Summary
Trofeo Invernale Lago Omodeo 2019
Article Name
Trofeo Invernale Lago Omodeo 2019
Description
Nel weekend tra sabato 23 e domenica 24 marzo si è svolta in Sardegna una due giorni promozionale particolarmente sentita per tutti gli amanti della pesca nelle acque interne. In particolare, gli appassionati feederisti ma anche e soprattutto i neofiti e alle prime armi, hanno potuto conoscere una persona come Angelo De Pascalis, vederlo cimentarsi nella sua azione di pesca e poter fare tesoro dei tanti suggerimenti che non ha certo risparmiato.
Author
Publisher Name
Fishingmania
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Translate »