www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Campionato Austriaco di pesca al colpo 2019

“Matteo, sono Milo. La squadra del Triple A Milo mi ha invitato a partecipare con loro al Campionato Austriaco di pesca al colpo. Ti va di accompagnarmi? La gara si svolgerà in Slovenia, a Sevnica, vicino a Radece, sul meraviglioso Fiume Sava.”

“Ok, quando si parte?!” Questo è stato l’intro della settimana appena passata. Campionato austriaco di pesca al colpo, a squadre ed individuale. Ogni anno parliamo delle manifestazioni nazionali degli amici svizzeri e da quest’anno anche l’Austria sarà su Fishingmania. E’ sempre interessante poter leggere come si svolgono i campionati delle altre nazioni europee.

In Spagna e Francia le gare si svolgono in un unico week end, a cui partecipano i campioni di ogni distretto. In Austria, fino allo scorso anno, si svolgevano tre week end, ma visti i numeri di partecipazione hanno pensato di cambiare qualcosa. Ma andiamo per gradi, visto che sono diversi gli aneddoti su questo campionato austriaco di pesca al colpo.

Curiosità austriache

Per prima cosa, la pesca in Austria come in Svizzera non è proprio ben vista dalle istituzioni amministrative. Solamente in poche zone gli agonisti sono ben voluti. Per questo motivo le squadre sono obbligate ad espatriare tra Slovacchia, Ungheria e Slovenia.

In secondo luogo, il campionato austriaco di pesca al colpo per squadre vede la partecipazione di sei squadre da cinque componenti. Avete letto bene, solo sei squadre.

Terzo punto, visto che tre week end sono troppo dispendiosi in termini di denaro e tempo, la scelta è stata di concentrare tutto in una settimana. Cinque gare in fila, dal mercoledì alla domenica. In pratica un gran tour de force.

Infine, la classifica definisce non solo i campioni di Austria, ma anche le partecipazioni internazionali. Primi classificati al Campionato del Mondo per Nazioni. Secondi classificati al Campionato del Mondo per Clubs. Terzi classificati al Campionato Europeo per Nazioni. Quarti classificati al Trofeo Sei Nazioni dell’anno successivo. Insomma, sei squadre per quattro eventi internazionali.

Partenza, arrivo, prima prova

E Milo è rimasto spiazzato a sentire ciò. L’idea di partire il mercoledì era per avere almeno un paio di giorni di prova. Pesca all’alborella, pesca in roubaisienne e pesca in bolognese. Queste le tre probabili impostazioni da tener conto. Invece, per un fraintendimento, dopo la partenza alle 2 del mattino di mercoledì, Milo si è trovato subito in gara.

Organizzazione incredibile per i ragazzi del Triple A Milo. Infatti all’arrivo di Milo era tutto pronto, dalla pastura alle lenze per pescare in roubaisienne, fino alle esche nelle matrioske. Parliamo di una società con base nell’area di Linz, che da anni è sponsorizzata dal marchio milanese. Dei ragazzi che hanno avuto la possibilità di partecipare a diversi eventi internazionali e presenziare all’International Milo Day 2018.

Meravigliosa Sava

Il campo gara di Sevnica si trova ad una quindicina di chilometri a valle di Radece. Per gli esperti dell’agonismo parliamo di uno dei più famosi campi gara internazionali europei. A Radece l’Italia ha vinto il Mondiale per Nazioni alcuni anni fa.

Il campo gara risulta circondato dalle verdi montagne slovene e l’acqua ha una colorazione molto verdastra. Acqua non eccessivamente limpida a causa della profondità oltre i quattro metri, ma con una colorazione tipica dell’Adda o dell’Oglio. Comode le postazioni, che presentano tutte una pedana in cemento. Il livello idrometrico invece è variabile a causa della diga situata a valle del campo gara. Ecco perchè durante la gara si sono sempre posizionati davanti alle pedane.

La popolazione ittica vede un’altissima presenza di alborelle. Il piccolo ciprinide scomparso nelle acque italiane qua risulta resistere molto bene. Curioso il fatto di non aver visto alcun cormorano. Questo significa che il siluro, presente in buon numero, non è un problema per la fauna ittica locale. Non mancano poi le breme, in dimensioni fino oltre tre chilogrammi, gardon e nasen. Presenti anche alcuni barbi, ma molto più sporadici e qualche trota.

Dalla roubaisienne all’alborella

Dalle notizie ricevute dai ragazzi della squadra sembrava che la pesca fosse principalmente in roubaisienne, alla ricerca delle breme. Un’impostazione valida effettivamente vista la taglia piccola delle alborelle. Peccato però che la presenza dei pesci di taglia è risultata fin da subito molto sporadica. Arrivando al mercoledì mattina e basandosi solo sulle informazioni ricevute sembrava impossibile fare risultato con la sola alborella.

Peccato che vista l’assenza del pesce grosso era invece la scelta più giusta da fare. Ed ancora di più se pensiamo che a Milo si illuminano gli occhi quando sente le parole “canna fissa” ed “alborella”.

Ecco allora che il primo giorno per Milo e per la squadra del Triple A è stato un vero disastro. Impostazione a roubaisienne e zero pesci di taglia. Morale, 28 punti. Ok, bisogna cambiare qualcosa.

Seconda prova – Lauben, Lauben, Lauben

Parlate il tedesco? No? Ok, lauben in tedesco significa alborella. Milo ha accettato la sfida e la prima cosa fatta è stata quella di preparare sette canne per la pesca all’alborella. Due metri e mezzo, tre metri, tre metri e mezzo, quattro metri. Amo Serie B o Serie J. Pastura Eccellenza Superficie. Galleggianti? Ovviamente i Tesse Milo.

Giovedì seconda prova, ultimo settore di gara e testa bassa sulla pesca all’alborella. E’ stato come tornare indietro di venticinque anni, tra Ostellato, Lago del Turano, Porto Ceresio e Mincio. Un ritmo indemoniato per il campo gara che era, con una media di circa 200 pesci all’ora. Alla fine, dopo quattro ore di gara, ho contato a Milo 840 alborelle per un totale di 6700 grammi. Primo di settore ed assoluto di gara.

Un altro livello se consideriamo che il diretto avversario del giovedì è rimasto ad un chilo di pesce, nell’ultimo picchetto di gara. L’alborella della Sava non garantisce comunque un numero costante di catture per minuto. In alcuni momenti è possibile tenere un ritmo da 6-7 pesci al minuto, in altri invece il pesce si allontana e si scende a due pesci al minuto. Naturalmente tutto dipende dallo spot, dalla velocità della corrente, dalla pulizia della superficie.

Pesca all’alborella sempre protagonista

Dopo la seconda prova all’insegna dell’alborella ed i 24 punti di tappa, Milo ha fatto una breve lezione di pesca all’alborella agli altri quattro ragazzi. Un’ora di tempo per cercare di mettere in pesca agonisti non abituati a questo tipo di pesca. Risultato? Terza prova, tredici punti complessivi e balzo in avanti. Da ultimi a terzi.

Per Milo un’altra giornata gloriosa, nonostante il ritmo leggermente diminuito. Per lui 720 pesci con 5 chilogrammi esatti di pescato. Concorrenza completamente disintegrata, con il primo degli alborellisti austriaci fermo a soli 3100 grammi.

Quarta prova – Esce il pesce di taglia

Prima dell’inizio della quarta prova la notizia importante è stato l’annullamento della quinta prova a causa delle temperature elevate. La quarta prova del sabato è stata quindi l’ultima del campionato austriaco pesca al colpo 2019. E come ci si poteva aspettare, molte squadre hanno preferito dare più spazio alla ricerca del pesce di taglia.

Una mossa che ha pagato in tutti i settori per la lotta alla prima posizione. Si sono viste maggiori breme alla pesa, portate anche da cinque giorni di pasturazione. In più un bel barbo sui due chilogrammi e mezzo ed un siluro da circa nove chilogrammi catturato proprio nel settore di Milo.

Milo si è difeso con la sua pesca di velocità, chiudendo ancora con 720 pesci circa 4600 grammi. Per lui comunque un terzo posto che lo porta a chiudere il campionato austriaco individuale al quarto posto assoluto.

Vittoria Team Rive

Per le prime due posizioni della classifica è stata una lotta punto a punto tra Team Rive e Team Sensas. La vittoria è andata ai primi per una sola penalità. Anche per il terzo gradino del podio è stata lotta serrata, con quattro squadre allo stesso livello. A spuntarla è stato il Team Triple A Milo per sole due penalità sul Team Browning.

A scuola di Milo

Alla fine sono stati quattro giorni davvero piacevoli non solo per i pescatori, ma anche per chi, come me, ha fatto da sponda. Un campionato il cui livello è certamente inferiore a quello italiano, ma comunque molto combattuto. Ancora una volta da sottolineare il clima cordiale ed amichevole che si respira nonostante sia un campionato nazionale. A mio avviso gli italiani avrebbero molto da imparare sotto questo aspetto.

Significativo il fatto che al termine di ogni prova in cui Milo ha pescato l’alborella, diversi pescatori si sono avvicinati per chiedere informazioni. Milo, da gran signore quale è, non ha negato alcun consiglio. D’altronde gli ami, la Eccellenza Superficie e le canne Milo per l’alborella sono da sempre il top del top.

Per la cronaca, Milo aveva con se attrezzi storici, targati anche Milo Garbolino, ma alla fine le prescelte per la gara sono state le Helyos Relix. Parliamo delle ultime canne per la pesca all’alborella di Milo che portano il nome delle storicissime Relix. Per molti si tratta delle migliori canne da alborelle mai prodotte.

Prossimo appuntamento? Uno degli eventi più attesi da Milo e che si svolgerà domenica prossima. Parliamo dell’incontro Milo, Vega e Ferrari. Eh si, perchè Milo è lo sponsor della sezione pesca della Ferrari. Peccato che c’è la concomitanza del GP di Francia, altrimenti si poteva sperare nella presenza di Sebastian Vettel o Charles Leclerc.

TUTTE LE FOTO – CLICCA QUI

CLASSIFICA CAMPIONATO AUSTRIACO DI PESCA AL COLPO 2019

1° – Team Rive Austria – 57,5 punti

2° – Team Sensas Austria – 58,5 punti

3° – Team Triple A Milo – 85 punti

4° – Browning Austria – 87 punti

5° – ASFC Cashback World – 90 punti

6° – ASFC Team 2 Cashback World – 94 punti

Tutte le classifiche ed i settori sulla pagina Facebook della Austrian Match-Angling Association – CLICCA QUI

Summary
Campionato Austriaco di pesca al colpo 2019
Article Name
Campionato Austriaco di pesca al colpo 2019
Description
"Matteo, sono Milo. La squadra del Triple A Milo mi ha invitato a partecipare con loro al Campionato Austriaco di pesca al colpo. Ti va di accompagnarmi? La gara si svolgerà in Slovenia, a Sevnica, vicino a Radece, sul meraviglioso Fiume Sava."
Author
Publisher Name
Fishingmania
Publisher Logo

Lascia una risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

Translate »