www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Campionato del Mondo Fly Fishing 2018

CAMPIONATO DEL MONDO FLY FISHING 2018 - TRENTINO

CAMPIONATO DEL MONDO FLY FISHING 2018 – TRENTINO

Il Trentino è stato al centro della pesca a mosca nel mese di settembre. Non poteva infatti esserci luogo migliore per ospitare il Campionato del mondo di Fly Fishing, la pesca a mosca. Una manifestazione molto importante, che ha visto la partecipazione di atleti provenienti da tutto il mondo. Oltre alle nazioni europee hanno partecipato anche gli USA ed il Canada in rappresentanza dell’America. Ma sono arrivate anche squadre dall’altra parte del globo come Australia e Nuova Zelanda per l’Oceania. Anche l’Asia era rappresentata con la Mongolia ed il Giappone.

Questo mondiale di pesca a mosca si è svolto in cinque turni, in spot completamente diversi tra loro. Da una parte le acque correnti, dall’altra i bacini lacustri. Fiume Sarca, Lago  tra il Fiume Sarca, Lago Cornisello e Fiume Noce. Una manifestazione di grande importanza che ha messo in mostra il meglio degli ambienti italiani per la pesca a mosca.

VITTORIA SPAGNOLA

La vittoria finale è andata alla squadra spagnola, nazione sempre ai vertici dell’agonismo internazionale di Fly Fishing. Spagna che è sponsorizzata da un marchio spagnolo come la Baetis, distribuito in Italia dalla Laika di Pero. Abbigliamento specializzato ed attrezzatura per la pesca delle stupende trote fario del Trentino. Seconda piazza per la Repubblica Ceca, mentre l’Italia padrona di casa chiude questo campionato del mondo al terzo posto. Una medaglia di bronzo che vale come una vittoria considerati gli avversari.

Davvero tante le catture effettuate, con le prime classificate che hanno preso oltre duecentocinquanta pesci. La media lunghezza del pesce più grosso è stato oltre i quaranta centimetri, con il pesce più lungo da ben 592 mm, fatto registrare dalla Slovenia.

Anche individualmente l’oro va in territorio iberico, con lo spagnolo David Garcia Ferreras. Secondo il finlandese JYrki Hiltunen e terzo l’italiano Andrea Pirone.

Translate »