Campionato Italiano Trota Lago 2017 NOTIZIE DAL MONDO

Campionato Italiano a coppie Trota Lago – Vince la Seveso Colmic


CAMPIONATO ITALIANO A COPPIE TROTA LAGO 2017

Trionfa la coppia Piazzolla – Ballarin della ASD Seveso alla Finale del Campionato Italiano a coppie Trota Lago. Sono loro a trionfare dopo le gare svoltesi ai Laghi di Faldo il 20 e 21 maggio. Alle loro spalle le coppie Ceccolini – Mazzoni, APSD Firenze Trota Lago e la coppia Ratti – Scola della ASD Annonese.




Due giornate di intensa preparazione per la APD Spina ma anche e soprattutto da tutto il gruppo regionale e provinciale della Fipsas. Un’organizzazione che ha visto anche il contributo dei vari componenti di altre società umbre di pesca. Tutti questi hanno curato nei minimi dettagli tutte la fase preparatore, esecutiva e conclusiva della prestigiosa Finale del Campionato Italiano a coppie Trota Lago. Per dar lustro e pregio anche a tutto questo, la Fipsas Umbria ha donato delle targhe ricordo alle prime tre società a cui appartenevano le prime tre coppie vincitrici.

Analizziamo le due prove. Sessantotto società sportive di tutta Italia hanno portato ben 200 agonisti alla partecipazione alla finale dei Laghi di Faldo. Il campo gara, ormai noto alla maggior parte degli agonisti presenti, come sempre si è presentato nelle miglior modi per l’importante competizione sportiva. Le 100 coppie finaliste si sono sfidate in entrambe le giornate con delle condizioni meteorologiche molto variabili. Pioggia, raffiche di vento ed un forte temporale che ha portato pure la grandine a fine prima prova. La temperatura dell’acqua era di circa 21/23 gradi.

Le tecniche di pesca, in entrambe le prove, sono state quelle dell’uso del razzetto da 6/8 gr in profondità. Durante le fasi finali della prova 2 le trote si sono portate in superficie e la pesca ha visto dei buoni risultati con la maracas.

Per l’occasione sono state immesse 644 Kg di trote iridee per la prova 1 del sabato e 644 Kg per la prova 2 della domenica. Un totale di 1288 Kg con taglia media di 130 gr e misura minima di 18 cm. Le trote si sono dimostrate poco attive durante tutte e due le prove ma presenti in modo uniforme su tutto il campo gara. La resa della prova 1 è stata del 70% e quella di prova 2 del 60 %.

Il comitato organizzatore ha voluto donare tutto il pescato alla Fondazione del Banco Alimentare onlus. Un modo per innalzare ancor di più il valore sportivo di una competizione di carattere nazionale come questa anche sotto il profilo della beneficenza.

Complimenti ai vincitori e a tutti i partecipanti.

Pescatori del Topino