www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Campo Gara Lombardia – Laghi di Mantova

CAMPO GARA PESCA – LAGHI DI MANTOVA

Come arrivare: Provenendo da Milano, Torino e Venezia percorrere l’autostrada A4 fino allo svincolo per l’Autostrada A22 e seguire indicazioni per Modena. Uscire a Mantova Nord e seguire le indicazioni per la città. Dopo pochi chilometri si arriva su un ponte sui Laghi di Mantova. A sinistra il Lago Inferiore e a destra il Lago di Mezzo. La macchina si può parcheggiare negli appositi parcheggi.

Provenendo da Bologna e Firenze percorrere l’Autostrada A1 fino allo svincolo per l’Autostrada A22 e percorrere quest’ultima fino allo svincolo per Mantova Nord. Da qui le indicazioni sono le stesse già descritte sopra.

Caratteristiche del canale:

Essendo due i Laghi di Mantova, ci sono due campi gara distinti. La pesca sostanzialmente è uguale per entrambi i Laghi di Mantova. Pescando con la roubaisienne a 13 metri la lenza si fa su quattro pezzi. Non tutti i posti sono uguali quindi diventa difficile dire con precisione quanto fondo si può trovare. All’inglese normalmente si pesca a circa 30 – 40 metri da riva sia con lo scorrevole che con il galleggiante fisso ad una profondità massima di 5 metri.

Essendo un bacino lacustre la corrente è molto lieve e quando presente è data principalmente dai movimenti di circolazione dell’acqua creati dal vento e da lievi sesse interne. Sponda naturale con ricca presenza di vegetazione subacquea costituita principalmente da ninfee. Nel lago di mezzo ci possono essere difficoltà nei tratti vicini ai battelli per un’alta presenza di alberi immediatamente sopra la postazione di pesca. Attenzione alla pista ciclo pedonale alle proprie spalle. La 13 metri non scanotta sulla strada.

Notizie indispensabili :

A Mantova il parcheggio è un problema essendo una città turistica e nei mesi primaverili ed estivi i turisti sono sempre tanti. Il nostro consiglio, se si vuole andare a pescare, è di raggiungere il lago molto presto ed essere almeno in due principalmente quando si deve scaricare la macchina. Attenzione in alcuni picchetti per la presenza di alberi bassi che rendono difficile l’utilizzo dell’inglese o della punta della roubasienne a 5 pezzi.

Dal 15 maggio al 15 giugno vietato l’utilizzo di mais, boiles o altri sfarinati da innesco a causa del periodo di chiusura della carpa. Vietato detenere al di fuori delle competizioni un quantitativo di pastura superiore ai due chilogrammi.

Vietato detenere più di 500 grammi di cagnotti per legge regionale. Divieto di detenzione di più di mezzo chilo di cagnotti secondo la legge regionale

Aggiornamento Pescosità : Pescosità scarsa

Negozi Consigliati : Cugola Pesca Italiana – CLICCA QUI

Specie Ittiche

Carassio – Carpa
Breme – Gardon
Siluro – Persico Trota
Triotto – Persico sole
Luccio – Aspio
Cefalo

Attrezzatura

  • Roubaisienne –>         voto 5 / 5
  • Feeder –>                   voto 5 / 5
  • Canna all’inglese –>  voto 4 / 5
  • Canna Fissa –>            voto 2 / 5

Indispensabile

  • Guadino a manico lungo da almeno 3,5 metri
  • Nassa lunga almeno 3,5 metri
  • Falcetto
  • Pedana
  • Stivali
  • Carrellino per trasportare il materiale

Esche Consigliate

  • Cagnotti  –>      voto 5 / 5
  • Ver de vase –> voto 4 / 5
  • Vermi  –>          voto 4 / 5
  • Mais  –>           voto 3 / 5

Tipologia di pastura

  • Pastura gialla fino a maggio prima dell’inizio della riproduzione; da maggio a novembre pastura scura –> quantità consigliata da 4 a 8 litri.
  • Cagnotti in colla con aggiunta di ghiaia –> quantità consigliata mezzo chilo fuori gara, un chilo in gara.

Translate »