Milo Day Umbria 2017 PESCA AL COLPO

Milo Day Umbria 2017 ai Laghi di Faldo


MILO DAY UMBRIA 2017

Dopo l’International Milo Day ed il Milo Day Abruzzo, è stato il turno dell’Umbria. Terzo appuntamento del tour di Milo con il Milo Day Umbria 2017 di pesca al colpo. Siamo nel periodo dei grandi eventi “in rosso”, quelli che l’azienda milanese regala ai propri sponsorizzati e non. Ad eccezione della gara dei Laghi Tensi, riservata esclusivamente agli sponsorizzati, tutte le altre manifestazioni sono aperte a chiunque volesse parteciparvi. Ovviamente la precedenza alle iscrizioni è sempre riservata alle società sponsorizzate Milo.




L’evento in questione si è svolto ancora una volta nello stupendo impianto dei Laghi di Faldo. Il lago da bianco in grado di ospitare qualcosa come 160 concorrenti è il principale impianto del Centro Italia. Moltissime manifestazioni si svolgono ogni domenica dell’anno ed in particolare nel periodo invernale. Per un evento di questo tipo, considerando la location di Umbertide, sarebbe stato il massimo che si svolgesse sul Tevere. Purtroppo però questo è un periodo storicamente a rischio per il fiume che scende dal Monte Fumaiolo. Per questo motivo la decisione è quella di pescare sempre ai Faldo.

Un lago molto bello e sopratutto tecnico. Le carpe non sono presenti con esemplari di grossa taglia ed è alta la presenza di carassi da non oltre un centinaio di grammi. Nel periodo invernale la pescata si svolge normalmente tra i dieci e tredici metri, utilizzando terminali sottili ed ami piccoli. Inoltre il vantaggio dei Laghi di Faldo è quello di avere su una sponda tutte le postazioni in cemento, mentre sull’altra l’erba sempre tagliata in stile inglese. Altro aspetto molto importante è la possibilità di parcheggiare la macchina immediatamente alle spalle. Più comodo di così non si può.

La presentazione della location di questo evento era importante, ma ancora di più lo è parlare dell’organizzazione. Normalmente si parla alla fine di chi organizza, ma in questo caso faremo una eccezione. Sarà per il trattamento splendido che ci hanno riservato, ed ovviamente anche a tutti i partecipanti, ma abbiamo visto qualcosa di unico. Il Pesca Club A.R.C.S. di Perugia è stata assolutamente impeccabile. Dal sabato, giornata in cui Milo ha partecipato ad una garetta in famiglia, alla domenica. In particolare la domenica i ragazzi perugini si sono superati.

Per poter organizzare tutto alla perfezione hanno deciso, a malincuore, di non prendere parte all’evento. Prima il sorteggio e nel mentre della gara hanno preparato un ricco e gustoso spuntino grigliato. Panini col capocollo e salamella per tutti, oltre a bibite e vino. Il tutto concluso con due spettacolari torte per festeggiare Milo. Insomma, davvero tutto perfetto dal lato organizzativo. Un legame decisamente particolare con l’azienda Milo e con Milo in persona.

Scrivendo ciò sembra che solo l’organizzazione è andata bene. Assolutamente no. Anche dal lato agonistico c’è di che essere soddisfatti. Bisogna premettere che il Milo Day Umbria 2017 è stata la prima gara di una certa capienza organizzata ai Laghi di Faldo. Con la bella stagione il Tevere è sempre stato pescabile, al punto che i laghi sono stati abbandonati. L’evento in questione è stato l’apripista per la stagione invernale 2017/2018. Inevitabilmente il pesce ha faticato a rispondere. La pescosità è stata a fasi alterne proprio per la presenza di ben centoventi persone.

Sessanta coppie in totale ed il tutto esaurito sfiorato per circa una decina di coppie. Poco male, sempre un bel numero di partecipanti per questo evento. Inoltre i diversi partecipanti appartenenti a società non sponsorizzate Milo hanno avuto la possibilità di vedere con mano l’ospitalità e l’accoglienza delle società in rosso. Non sono in tanti ad impegnarsi come hanno fatto i ragazzi del Pesca Club A.R.C.S.

Come detto la pescosità non è stata delle migliori per la gara di domenica. La coppia assoluta di giornata, composta da Simone Bernabei e Gianni Rossetti, ha sfruttato al meglio l’esterno di gara del lato chiudendo con ben quattordici chili di pescato. Per il resto le altre coppie vincitrici hanno chiuso con pesi tra i tre e sette chilogrammi. Purtroppo c’è stato anche chi non è riuscito ad interpretare al meglio i difficili abitanti dei Laghi di Faldo chiudendo con pochissime catture. La gara si è sviluppata esclusivamente con la roubaisienne tra undici e tredici metri di lunghezza. Nella giornata di sabato la garetta in famiglia a cui Milo aveva partecipato, chiudendo in seconda piazza, aveva visto una pescata corta a sei pezzi. Con una pressione agonistica così alta, la domenica non è stato possibile ripetere la stessa pescata.

Quindi canna alla massima lunghezza ed anche lenze lunghe per stendere fuori punta. Terminali sottili, ami del 21 – 23 e alternanza tra singolo bigattino e chicco di mais. Una pesca puramente ultra light, dove non bisogna dimenticare anche gli elastici non più grossi di 1.0 – 1.2 mm.

Al termine della manifestazione i primi e secondi di settore sono stati premiati non solo con buoni in rimborsi chilometrici, ma anche con prodotti targati Milo. Infine tra la fine della gara, durata tre ore e l’inizio delle premiazioni, oltre a mangiare i tanti panini, è stato possibile visionare le nuove canne 2018. Roubaisienne, canne da feeder e canne all’inglese sia di Milo che Drennan. Ancora una volta grande successo per i prodotti di entrambi i marchi che hanno ricevuto apprezzamenti anche dagli sponsorizzati non in rosso.

Alla fine una manifestazione che risulta sempre ben riuscita. Non solo per la tipologia di evento di cui si tratta, ma anche per tutto l’impegno della macchina organizzativa. Il 7° Milo Day Umbria del 2018 deve solo trovare una data per essere posizionato nel prossimo calendario. Adesso il tour Milo continua con la prossima e conclusiva tappa del giorno 8 dicembre. Destinazione Laghi Vivinatura di Modena per il Milo Day Emilia 2017 a squadre. Una manifestazione tutta da scoprire.

VUOI VEDERE TUTTE LE FOTO? CLICCA QUI

SEGUI TUTTE LE DIRETTE CLICCANDO MI PIACE ALLA PAGINA DI MILO