www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Alla scoperta del Tatktik Dog – Il Walking the Dog di Hart Fishing

ALLA SCOPERTA DEL WALKING THE DOG DI HART FISHING – IL TAKTIK DOG

Un inesperto di pesca a spinning legge il sottotitolo e pensa: Alla scoperta di come si porta a spasso il cane? Cosa centra un cane in un sito di pesca? Assolutamente nulla. Il Walking The Dog è il nome di un particolare tipo di artificiale utilizzato nella pesca a top water a spinning. Una tipologia di esca che già avevamo citato in precedenti articoli e che con l’arrivo, finalmente, del caldo trova la sua vera dimensione. Normalmente si utilizza per la ricerca dei Black Bass, ma spesso in determinati posti può regalare sorprese con attacchi da parte di lucci. In questi giorni nel Nord Italia non possiamo proprio dire di essere ancora in estate per colpa di una forte perturbazione che sta portando tanta pioggia e temperature attorno ai venti gradi. Ma bastano solamente pochi raggi di sole per riscaldare immediatamente l’ambiente e riportare la temperatura oltre i venticinque gradi.

Nella primissima uscita avevamo parlato in generale della pesca a top water con popper, wingshad e lo stesso walking the dog, senza andare troppo nel dettaglio. Lo facciamo adesso incentrando questo veloce articolo proprio sul già più volte citato Walking the Dog, che in realtà più che essere un artificiale vero e proprio è più una maniera di recupero. In particolare abbiamo utilizzato il Taktik Dog di Hart Fishing che solo con il nome spiega immediatamente la sua funzionalità. Un artificiale che durante il recupero tende ad andare a zig zag (Tik Tak per l’appunto), rimanendo sempre in superficie e non affondando, restando di traverso in acqua con la parte frontale più in alto rispetto a quella posteriore. Disponibile nell’unica lunghezza di 8,5 centimetri e nove grammi di peso, permette di effettuare lunghi lanci. Il movimento varia a seconda della velocità di recupero e dai colpi che si imprimono alla canna per fare in modo che abbia un movimento serpentiforme a destra e sinistra. I black bass risultano attratti da questo particolare andamento dell’esca e dopo un rapido inseguimento tendono ad attaccare violentemente l’artificiale a galla, facendolo spesso saltare per qualche centimetro sopra la superficie. Il Taktik Dog di Hart, come tutti gli altri modelli di WTD, non presentano alcun tipo di anti alga ma due ancorette situate sulla parte inferiore che permettono una migliore presa sul pesce una volta attaccato. Naturalmente sono tutti spalettati, per evitare che durante il recupero tendano ad andare verso il fondo. Il Taktik Dog targato Hart Fishing inoltre presenta anche dei ciuffetti all’altezza delle branchie per risultare ulteriormente realistico ed appetibile ai boccaloni. 

Per provare questa strepitosa esca ci siamo recati ancora una volta al Lago Olmo in località Olmo, appena a sud di Lodi dove abbiamo effettuato una serie di diversi black bass di taglia superiore ai 700 grammi. La taglia è decisamente aumentata con l’ultima immissione di un mese fa che ha visto entrare oltre un quintale di pesce nuovo. I bass sono risultati decisamente attivi nel sottoriva ed a galla utilizzando il Taktik Dog utilizzato a Walking The Dog.

Ricordiamo a tutti che il costo per un pomeriggio al lago in questione è di soli sei euro.

Il prodotto in questione lo potete reperire o richiedere anche da:

Predatori & Prede a Casale Monferrato e sul negozio online www.predatorieprede.it – CLICCA QUI

Fish 24 a Corsico

Caccia & Pesca Il Gatto e La Volpe a Milano – CLICCA QUI

Translate »