Promozionale Roma - 3° prova ad Il Triotto Garbolino PESCA AL COLPO

Promozionale Roma – 3° Prova a Il Triotto Garbolino


PROMOZIONALE ROMA – NEL FRUSINATE VINCE IL TRIOTTO NUOVA TIBURTINA GARBOLINO

Tenta la fuga Il Triotto Nuova Tiburtina Garbolino al Promozionale della Fipsas Roma di pesca al colpo. La società romana piazza una grandissima prova da sole sei penalità approfittando degli scivoloni delle dirette inseguitrici. A permettere il colpaccio della società sponsorizzata Garbolino sono stati i tre campi gara del frusinate.

Ceprano, Falvaterra e Pontecorvo chiudono così una serie di gare che li hanno visti ospitare diverse manifestazioni di pesca al colpo. Dai due gironi del Regionale Lazio di pesca al colpo, al Trofeo di Serie A5, fino appunto al Promozionale romano.




A scombussolare di molto le cose alle ventitre squadre partecipanti è stata la pioggia del sabato pomeriggio. Precipitazioni che hanno cambiato la pescata impostata inizialmente nel mattino. A Ceprano la pescata è stata molto povera, con poche catture tra cavedani e minutaglia varia. Tra questa minutaglia i classici cavedanelli, triotti e alborelle.

Classica gara invece per Falvaterra, con il fiume che presenta un’alta popolazione di alborella e carpa. Quest’ultima può garantire un buon risultato finale, ma allo stesso tempo impostare la pescata sulla carpa può rivelarsi un’arma a doppio taglio. Con l’alborella invece, fatta con la canna fissa, si può portare a casa un ottimo risultato in ottica di squadra.

Stesso discorso anche per il campo gara di Pontecorvo. Anche in questo caso l’alborella è presente in buona quantità, al punto che è stata fondamentale per la vittoria. Chi non ha pescato questo piccolo ciprinide si è buttato in roubaisienne alla ricerca di breme, savette e carpe. Ma a sottolineare l’importanza dell’alborella in questa terza prova del Campionato Promozionale di Roma è stata la squadra vincitrice.

Il Triotto Nuova Tiburtina Garbolino ha infatti vinto alla grande con sole sei penalità, impostando la gara all’alborella. Una gara magistrale che ha permesso un grande recupero e la testa della classifica. Il comando è stato possibile anche grazie allo scivolone della Grizzly Anglers che piazza ventitre pesanti punti. I primi sono quindi al comando con un vantaggio di ben undici penalità sui precedenti capoclassifica. Stesso discorso anche per Lo Svasso Milo, ora terzo con quarantasei penalità.

La prossima tappa vedrà protagonista il Tevere su due campi gara. Due zone saranno picchettate nel tratto cittadino, campo gara mondiale nel 2014. Le altre due zone a Ponzano Romano. Infine gran finale sul Fiume Ufente.

Doverosi i complimenti ai vincitori di giornata per la strepitosa prestazione. I giochi non sono comunque ancora chiusi.

SETTORI – CLICCA QUI

Per Fishingmania – Valerio D’Antoni