www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

Provinciale Roma – 4° prova sul Tevere Cittadino

PROVINCIALE ROMA – SUL TEVERE VINCE LA NUOVA FISHING CLUB ROMA

Domenica 24 Settembre si è svolta sul fiume Tevere la 4ª prova del Provinciale Roma di pesca al colpo. La manifestazione si è svolta su due campi gara, due zone a Ponzano Romano nel tratto “fiasco” e due zone nel tratto cittadino dello “scivolo”. Il Tevere a Ponzano Romano si è presentato in ottime condizioni, mentre a Roma l’acqua non era perfetta. Nel tratto del “fiasco” la pesca è stata prevalentemente a roubasienne con alternativa la solita canna fissa per l’alborella.

Questo campo gara, che da qualche anno era stato un po’ trascurato dalla pesca al colpo, ha risposto discretamente. Visto il fondale con molta acqua, 6/7mt circa, le scelte più comuni principalmente sono state: la pesca con i vela a cercare le grosse breme e la passata con il galleggiante classico, a cercare gardon, cavedani e pesciolame. Chi non è riuscito ad interpretare bene la gara ha cercato di salvarsi con le alborelle. Al momento della pesa si sono viste belle breme e cavedani di bella taglia.

Nel tratto dello “scivolo” l’acqua non bellissima ed il livello basso, hanno condizionato la pescosità. Anche qui i pescatori si sono divisi tra chi utilizzava i vela alla ricerca dei grossi barbi e chi a passata cercava cavedani, cefali, gardon e pesciolame vario. Come a Ponzano, in diversi per difendersi hanno ripiegato sulle alborelle. I pesi non sono stati all’altezza di questo tratto.

Grandissima prova della squadra A della Nuova Fishing Club Roma che con sole 9 penalità vince il trofeo di giornata. Seconda con 11 penalità la squadra B dello Svasso Stella Marina. Chiude il podio la squadra D del Team Blue Marlin Roma Giganty Colmic con 14,5 penalità. Da segnalare la buona impostazione della società Svasso Stella Marina che piazza ben 3 squadre nelle prime 6 con 11, 15 e 17 penalità.

Brutte prestazioni dei Grizzly Anglers con 23 penalità e della Lenza Preaneste Milo con 25,5 penalità. Il Triotto Nuova Tiburtina Garbolino si difende con una bella prestazione a 16 penalità che le permette di chiudere 5ª di giornata e rimanere in fuga.

La classifica generale parla chiaro: Il Triotto Nuova Tiburtina conduce con 50 penalità, seguono le squadre A e B dello Svasso Stella Marina con 63 e 66 penalità. La classifica, ad una gara della fine del trofeo, è molto interessante. Tra la 2ª e la 6ª ci sono solo 7 penalità. Se per consegnare il titolo, salvo catastrofi, manca solo l’ufficialità, il resto del podio è tutto da decidere. L’ultima manifestazione si terrà il 15 Ottobre sul fiume Ufente. Gara difficile, all’ultima penalità!

Per Fishingmania – Valerio D’Antoni

Translate »