www.fishingmania.it
Tutto il mondo della pesca in rete!

CIS Colpo – Lenza Emiliana Tubertini al comando

CIS COLPO – INIZIO NEL SEGNO DELLA LENZA EMILIANA TUBERTINI

E’ ripartito il carrozzone del CIS Colpo, il Campionato Italiano a Squadre di pesca al colpo. Un torneo che vede quaranta squadre provenienti da tutta Italia sfidarsi per il titolo di squadra campione d’Italia.

Nuova modalità quest’anno, con otto prove spalmate su quattro week end di gara. Nelle passate annate era il Canal Bianco ad Adria a dare il via al CIS Colpo. Quest’anno però il campo gara rodigino è stato impegnato in una manifestazione ancora più importante, il Campionato Europeo per Nazioni. Scontato quindi lo spostamento su un altro campo gara, anche per far girare un po’ i campi gara.

Ad aprire le danze è stato quindi il Cavo Lama, sul classico campo gara centrale. Il canale modenese anche per il 2017 sembra essere una garanzia. Tanto pesce per tutti, con la media pescato del sabato attorno ai cinque chilogrammi e poco diversa la domenica. La pesca come al solito si è sviluppata in roubaisienne, tra pochi pezzi di canna e tredici metri.

Classica la taglia dei carassi catturati, da poche decine di grammi fino a due-trecento grammi. In pratica la classica pescata del Cavo Lama che lo riporta nell’èlite dei campi gara italiani. Non a caso, tra l’altro, il prossimo anno ospiterà una manifestazione internazionale. Sarà infatti il turno dei Campionati Mondiali Giovanili di pesca al colpo.

Ma torniamo a questo primo week end di gare del CIS Colpo. Iniziamo dicendo che il campionato si riapre nel segno della Lenza Emiliana Tubertini. La squadra B della società con sede a Bazzano parte benissimo vincendo la prima prova con otto penalità. Una vittoria netta, con due punti di vantaggio sulla Valdera Lenza Pontederese Colmic. La mattatrice delle gare in Canal Bianco riparte bene, ma paga poi una brutta seconda prova.

La Lenza Emiliana Tubertini invece si ripete anche nella seconda prova, con una gara da dieci penalità. Un ottimo punteggio che però non è sufficiente per fare il bis di trofei. Ad aggiudicarsi la gara della domenica sono invece i ragazzi de Le Groane Maver con sette punti.

Diciotto punti per la squadra bolognese che guida con sole due penalità di vantaggio proprio sulla società milanese. Staccata a ventisei punti troviamo invece la Sommesi Hydra. Stesso punteggio per la squadra A della Lenza Emiliana. Quinto Il Gambero Milords Maver con 29 penalità. Sesta la Ravanelli Trabucco con ventinove punti e mezzo.

Buone anche le gare della Longobardi Milo, che dopo un anno di assenza torna al CIS con entrambe le squadre. Nono posto provvisorio con trentuno penalità per la squadra A di Milo, Guicciardi, Miozzo e D’Antona. Per trovare i campioni in carica dell’Oltrarno Colmic bisogna scorrere la classifica fino alla quindicesima posizione. Trentasette penalità per la squadra B. Giornata più difficile ancora per la squadra A che è oltre la metà classifica con 46 punti.

1° PROVA – Cis 1 prova

2° PROVA – Cis 2 prova

PROGRESSIVA – campionato italiano squadre di società dopo 2 prove

Translate »