Italiano Individuale Feeder - Girone Sud PESCA A FEEDER

Italiano Individuale Feeder – Girone Sud Falvaterra


ITALIANO INDIVIDUALE FEEDER – GIRONE SUD A FALVATERRA SUL SACCO

E’ stato il Fiume Sacco a dare il via al Girone Sud di qualificazione al Campionato Italiano Individuale Feeder. Il campo gara di Falvaterra si è presentato in condizioni praticamente perfette. Le condizioni meteo favorevoli, oltre al caldo estivo odierno, hanno permesso l’utilizzo di pasturatori molto leggeri. La maggior parte dei presenti ha infatti pescato con grammature non oltre i trenta grammi.




Complessivamente buona la resa del campo gara. I settori sono stati vinti con pesate dai sei chilogrammi e mezzo di Manuel Giovannangeli del Team LBF Centro Italia Preston, ai quattordici di Matteo Restante. Anche quest’ultimo del Team LBF Centro Italia Preston. Nel mezzo Lorenzo Sinibaldi del The Specialist ed Antonio Iosue dell’Arca Lenza Campobasso Hydra Pesca. Per loro rispettivamente 12270 grammi e dieci chilogrammi.

Come spesso accade in questo fiume del Lazio, la pescata è stata prettamente alla ricerca delle carpe. Cagnotti incollati più che pastura, con innesco a cagnotto morto e mais. E proprio la cattura di carpe è stata determinante per il piazzamento di settore.

Purtroppo c’è da denotare un basso numero di partecipazioni in questo caso. Se tra Nord e Centro si sono superate le 250 unità, al Sud a fatica hanno raggiunto le 35 presenze. Un dato significativo al poco interesse a partecipare ad un campionato che vede lo svolgimento delle finali principalmente al Nord Italia. C’è da dire inoltre che con l’organizzazione di campionati provinciali e regionali, la gente preferisce fare una gara in più ma vicina a casa.

Forse è ora che ai piani alti si inizi a pensare a qualcosa di nuovo per il futuro. Organizzare manifestazioni che non qualificano a nulla è deleterio per il campionato italiano. Sarebbe necessario che almeno i campionati regionali diventino qualificanti alla prima prova del campionato italiano, come avviene nella pesca al colpo.

Seconda prova il 25 giugno al Bacino di Corbara.