Trofeo Eccellenza Centro Sud Feeder1 PESCA A FEEDER

Trofeo Eccellenza Centro Sud Feeder 2017 – La legge dell’Oltrarno Colmic


TROFEO ECCELLENZA CENTRO SUD FEEDER – AVVIO IN TEVERE

Inizia da dove era terminato il Trofeo Eccellenza Centro Sud Feeder. L’Oltrarno Colmic chiuse con la vittoria del campionato. L’Oltrarno Colmic inizia con la vittoria nella prima tappa di Umbertide sul Fiume Tevere. Gara molto attesa anche dopo i problemi che purtroppo il Tevere ha avuto qualche settimana fa.




Trofeo Eccellenza Centro Sud Feeder che qualifica al CIS Feeder del prossimo autunno. Un campionato realizzato appositamente per dare più spazio alle squadre del Centro Italia, ma che purtroppo non ha dato i risultati sperati. Dopo la bassa partecipazione dello scorso anno, quest’anno è andata addirittura peggio. Solo diciotto le squadre partecipanti, di cui oltre la metà provenienti dalla sola Toscana. Per il resto bassissima la partecipazione dalle altre regioni. Due le rappresentanti dall’Abruzzo con la PC Teramo Milo e la San Raniero ADPS. Tre squadre dall’Umbria ed il resto dal Lazio.

Bassissima la partecipazione dallo stesso Lazio, con la maggior parte delle società che hanno preferito la partecipazione al Regionale Lazio di pesca a feeder.

Detto ciò, il Tevere ad Umbertide si è presentato nelle migliori condizioni possibili. Acqua limpida, pulitissima, come sempre in questa stagione. E nemmeno con una temperatura bassa. Fiume perfetto, ma pescata davvero molto tecnica dove è stato necessario sfoderare tutte le proprie conoscenze.

I tanti cavedani che popolano il fiume più importante del Centro Italia sono infatti nel pieno periodo di frega. Un periodo in cui questi ciprinidi mangiano molto poco ed in determinati orari. Praticamente assenti le catture di carpe e barbi. Addirittura nella prova ufficiale del sabato non sono mancati i cappotti o squadre con soli quattro o cinque pesci complessivi.

Ci si aspettava una gara in cui sarebbero bastati cinque pesci per piazzarsi nelle prime tre posizioni. Fortunatamente però, le esche cadute in acqua il sabato hanno mosso i cavedani tiberini. Si è arrivati a catturare anche una dozzina di pesci per vincere il settore e per piazzarsi. Tutti pesci di taglia compresa tra mezzo chilo ed il chilogrammo di peso.

Chi ha fatto risultato ha impostato la pescata prettamente con pasturatori block end, utilizzando bigatto sciolto. Pastura ed incollato non hanno fatto la differenza sperata per chi li ha usati. Come detto, trionfatrice di giornata è stata l’Oltrarno Colmic squadra A. La squadra composta da Battellini, Marini, Pacciani e Corbelli ha chiuso con sole cinque penalità.

Su tre gare, già un’ipoteca importante quella di Umbertide per la squadra A dell’Oltrarno. Seconda la squadra di casa della Umbertide Feeder Team Preston con nove penalità. Le stesse della squadra B dell’Oltrarno. Prossimo appuntamento il 9 luglio, in concomitanza con il Trofeo Eccellenza Nord, sull’Arno pisano.