Milo Day Abruzzo 2017 PESCA AL COLPO

Milo Day Abruzzo 2017


MILO DAY ABRUZZO 2017 – ABRUZZO SEMPRE PIU’ ROSSO

Da Novara a Teramo. Da un International Milo Day al Milo Day Abruzzo. Milo inizia il suo tour e lo fa in casa della sua società principale per il Centro Italia : il PC Teramo. E sopratutto, lo fa per uno dei suoi rivenditori più importanti, Overfish di Fabio Santori e Sergio Procacci. Milo è molto amato e rispettato in Abruzzo e non solo. Nonostante non siano molte le società sponsorizzate dalla nota casa milanese, tutti i suoi sponsorizzati della zona si sono mossi in direzione Teramo.




Ben novantacinque sono stati i concorrenti che si sono presentati domenica 12 novembre sulle sponde della Overfish Arena. Uno stupendo impianto situato proprio alle porte della città abruzzese, a pochissimi minuti dall’uscita autostradale. Il Milo Day, ovviamente di pesca al colpo, organizzato da Fabio e Sergio del negozio Overfish è giunto proprio quest’anno alla sua decima edizione. Ed il PC Teramo, con in testa proprio Fabio Santori, ci tengono davvero molto a questa manifestazione. Proprio con i colori di Milo e grazie anche a Milo stesso, non dimentichiamo che lo scorso anno il PC Teramo ha conquistato il Trofeo Sei Nazioni. L’edizione che si svolse in Olanda fu davvero molto combattuta e difficile per la pesca molto tecnica.

Questa è una delle tante cose che legano lo stesso Milo Colombo alla squadra teramana. Quando il campione milanese arriva in Abruzzo, è una vera e propria festa. Il Milo Day abruzzese è una festa non solo per la pesca, ma anche per la pancia. Gli arrosticini sono il piatto tipico della zona, oltre a tante altre leccornie. Partecipare a questo evento diventa qualcosa che per gli sponsorizzati Milo di tutta Italia è da provare una volta nella vita.

Ma veniamo alla gara che si è svolta in data odierna. Lo scorso anno fu una manifestazione caratterizzata dalla pioggia, il freddo ed una bassa pescosità. Questa volta le cose sono andate molto meglio. La pioggia ci ha provato a rovinare la festa, ma fortunatamente ha lasciato all’asciutto i presenti per la domenica. Come spesso avviene al Lago Overfish, la pescata è stata molto tecnica, ma comunque con una resa decisamente soddisfacente. Una particolarità che rende proprio unico e bello questo impianto. Le catture non sono state tante, ma proprio ciò ha reso tecnico ed imprevedibile l’evento. Carpe di taglia attorno al chilogrammo di peso, molto combattive e da insidiare con un approccio ultra light.

Ami sottili e piccoli, come il T143 nella misura n.22. Fili sottili da 0.09 a 0.10/0.11 mm. Ma non era sufficiente. Il segreto era di riuscire a capire come alimentare correttamente durante le ore di gara. Chi ha avuto più fiducia nella pasturazione con la scodella e fiondando piccole quantità di bigattini alla volta, alla fine ha portato a casa il risultato.

Vincitore di questa edizione del Milo Day Abruzzo 2017 è stato Guala M. con 18,920 grammi. Una vittoria al fotofinish sul milanese Maurizio Teodoro per soli centoventi grammi. Ma anche gli altri pesi a seguire sono stati molto vicini ai primi due assoluti. Alberto Italiani, assiduo frequentatore del lago, si deve accontentare della terza piazza con poco meno di diciotto chilogrammi. Tutti gli altri primi di giornata, fino al decimo assoluto, non scendono sotto i quattordici chili di pescato. Da sottolineare anche la regolarità dei settori che già si era notata nel Test Match della giornata precedente. Pesi molto vicini tra loro ed una pescosità decisamente alta.

Quasi inutile sottolineare che al termine dell’evento tutti i presenti hanno avuto modo di visionare le novità Milo 2018. Gettonata, come sempre, la nuovissima “bimba” dell’area roubaisienne. La Redvolution 2×9 ormai l’hanno vista in tanti tra Lombardia, Piemonte e Veneto. Mancava ancora nel centro Italia ed in Abruzzo. Maggiore equilibrio, maggiore prontezza e stabilità. Questo è ciò che in tanti hanno avvertito al primo tatto. Ma ancora di più c’è stato molto interesse per la cosiddetta seconda fascia, la Vertigo. Una canna che ha di secondo livello solamente il nome in quanto per prestazioni è davvero molto vicina alla sorella più famosa.

Ed ancora le canne all’inglese e da feeder sia targate Milo, sia Bait-Tech. Senza dimenticare anche il settore per gli appassionati di altre tecniche come lo spinning o il bolentino. Una nuova serie di canne da predatori per serra, barracuda e lecce, specie molto presenti nel vicino Adriatico.

Anche quest’anno si conclude questo fantastico evento che ha già le adesioni per la prossima edizione del 2018. Dopo l’International Milo Day, è il Milo Day Abruzzo l’altro grande evento in rosso per colorare ulteriormente di questo colore l’Abruzzo. Il tour di Milo però non finisce visto che sabato 18 e domenica 19 ci sarà un altro evento dedicato all’azienda di Milano in quel di Umbertide, ai Laghi di Faldo.

Foto di Luigi Puliti – LP FotografoCLICCA QUI

GUARDA LE DIRETTE DELL’EVENTO SULLA PAGINA FISHINGMANIA