Iberian Master 2017 - Parla spagnolo Iberian Master PESCA AL COLPO

Parla Spagnolo l’Iberian Master 2017


IBERIAN MASTER 2017 – SPAGNA SUGLI SCUDI

E’ un dominio spagnolo l’Iberian Master 2017. Sia nella tecnica della pesca al colpo, che nel feeder, sono stati agonisti spagnoli a conquistare l’importante evento internazionale. Nella prima tecnica la vittoria è andata a Luis Tamarit, mentre per la pesca con il pasturatore è stato Antonio Barberan a vincere.




In entrambe le situazioni punteggi abbastanza alti. Basti pensare che per la pesca al colpo sono stati necessarie ben sette penalità per la vittoria finale. Sei invece quelle della pesca a feeder. Ciò sta a denotare quanto sia incostante il campo gara di Fortaleny, che tra un mese e mezzo ospiterà il Campionato Mondiale Feeder per Clubs.

Una giornata stupenda dal punto di vista meteo, con vento non eccessivo e temperature miti. Luis Tamarit dopo la vittoria del venerdì, risultava terzo in graduatoria dopo la seconda prova. Gli è bastato chiudere in terza posizione con circa ventotto chili e mezzo per conquistare l’Iberian Master 2017 Colpo. E lo ha fatto vincendo in volata sull’azzurro Jacopo Falsini dell’Oltrarno Colmic. Il campione del mondo ed europeo toscano chiude infatti al quarto posto di settore e con otto punti deve accontentarsi del secondo posto finale. Da sottolineare che il distacco tra i due atleti era di soli 200 grammi. Un nulla ha quindi diviso Falsini da una nuova vittoria all’Iberian Master.

Esteve Martinez che guidava la progressiva dopo la gara del sabato chiude con nove penalità complessive. Paga il confronto diretto proprio con Luis Tamarit e Jacopo Falsini, entrambi nel suo settore. Molto buona la pescosità in tutte le sezioni della pesca al colpo. Per vincere sono stati necessari dai 25 ai 42 chilogrammi. Assoluto di giornata Ubaldo Tejeda proprio con 42 chilogrammi e passa. Da sottolineare il terzo posto di settore di Andrea Fini, altro italiano in gara.

Passando alla pesca a feeder, crolla all’ultimo atto dell’Iberian Master 2017 Feeder Mick Vials. L’inglese era l’unico ad essere al comando con sole due penalità, ma paga con il quinto posto della terza prova. Antonio Barberan infatti vince il settore B e riesce a recuperare lo svantaggio su Mick Vials conquistando questa prestigiosa manifestazione con sei penalità. Proprio all’ultimo tentativo vince anche Tom Pickering, il quale sta sicuramente affilando le armi per il mondiale per clubs a cui parteciperà.

Buona la prova degli atleti italiani. Migliore di giornata è Domenico Nizzoli, secondo proprio dietro a Pickering. Nel settore A, quarto Enrico Moscatelli, quinto Andrea Giannini e nona piazza per Mario Molinari. Nel settore C sesto posto per Fulvio Forni, mentre Michele Capoccia e Mirko Govi non fanno meglio dell’ottava e nona posizione.

Molto buona quest’anno la risposta del canale posizionato nella Comunità Valenciana. Un bel biglietto da visita in vista della prima grande manifestazione iridata. Tanto pesce, ma anche tanta tecnicità per affrontare il campo di Fortaleny.

TUTTE LE FOTO sulla pagina Facebook Iberian Master Organizacion