Provinciale Feeder Como Laghetto 2017 PESCA A FEEDER

Parte il Provinciale Feeder Como Laghetto


PROVINCIALE FEEDER COMO LAGHETTO

Provinciale Feeder Como Laghetto – Arriva la primavera meteorologica, inizia a tutti gli effetti l’agonismo. Naturalmente, è tutto inverno che si fanno gare, ma parliamo di gare targate Fipsas. Ed il primo evento di oggi in Lombardia è il Provinciale Feeder Como laghetto. La tecnica con il pasturatore da ormai un paio di anni è sbarcata nella provincia comasca. Inoltre con i tanti arrivi nella Lanza e l’aumento di interesse da parte dei pescatori, il numero di partecipanti è aumentato.




In diciannove infatti si sono iscritti a questa manifestazione che ha preso il via alla Cava Nord di Paderno Dugnano. La gara, come tutto il campionato, è stata organizzata dalla ASD Cascinamatese. Dopo la pioggia del sabato, fortunatamente il meteo è stato più che clemente. Sole, qualche nuvola e temperatura mite. Proprio l’ideale per andare a pescare dopo il freddo inverno.

Ed anche il pesce ha risposto bene. Le carpe ed i carassi che popolano l’impianto situato nel Parco Lago Nord Milano hanno accettato di buon grado le esche dei diciannove presenti. La pescosità è stata abbastanza regolare in quasi tutti i picchetti, anche se non sono mancate zone più difficili da interpretare. Diverse anche le catture di taglia, esclusivamente carpe. In questa gara è emersa la società Cannisti Cantù 80. Assoluto di giornata è stato infatti Paolo Varenna con ben trentasei chilogrammi.

A fargli compagnia in vetta alla classifica troviamo anche Luca Pera della Lanza con 32 chilogrammi. Terzo assoluto e vincitore del terzo settore Donato Colombo della Cascinamatese con 25620 grammi complessivi.

Prossima e conclusiva tappa il Laghett di Amis di Bareggio che designerà il vincitore del Provinciale Feeder Como Laghetto. Quest’anno la sezione comasca organizza un secondo provinciale anche in acque libere. Considerando il numero di partecipanti la scelta del campo gara è ricaduta sul Lago di Montorfano. Due prove quindi sul piccolo bacino insubrico che andremo a provare prossimamente.

Per Fishingmania – Graziano Moscatelli della Cascinamatese