Pesca allo storione - Todeschini Storione PESCA AL COLPO

Pesca allo storione – Todeschini Storione 2018


PESCA ALLO STORIONE CON PRODOTTI TODESCHINI

La pesca allo storione e Todeschini. Una tecnica ed un negozio che da alcuni anni vanno a braccetto. Il negozio di Rescaldina ha puntato e sta puntando molto su questa tipologia di pesca che sembra avere un numero sempre più alto di appassionati. In particolare tra i giovani sembra avere un ottimo seguito, con i ragazzi attratti dalla possibilità di catturare catture XXL. Sono anche aumentati gli impianti che basano parte della propria attività sullo storione. Alcuni di piccole dimensione, altri di grande dimensione con naturalmente un numero elevati di esemplari. Per questa pesca è obbligatorio seguire delle regole, tra cui utilizzare ami senza ardiglione ed un materassino nelle fasi di slamatura. Va bene che si tratta di un pesce “corazzato”, ma la cura dell’animale viene sempre prima di tutto.




Todeschini per la pesca è uno dei negozi storici dell’area milanese – varesina. Chi frequenta le pagine di Fishingmania lo conosce bene essendo nostro partner da ormai diversi anni. Con Andrea Ferrario del negozio Todeschini nel corso degli anni abbiamo fatto quasi tutto. Abbiamo iniziato con il feeder, siamo passati alla pesca in bolognese, fino allo spinning. Da tempo parlavamo di fare un’uscita di pesca allo storione per far vedere in azione i prodotti della Todeschini Storione. Negli ultimi due anni avevamo già dato una ricca infarinatura. Dalla nascita del progetto Todeschini Storione, fino alle ultime canne del biennio 2016 – 2017. Tutti articoli realizzati principalmente in negozio, visionando i prodotti e non vedendoli in pesca.

Finalmente siamo riusciti a chiudere il cerchio delle uscite in pesca. E lo abbiamo fatto in un periodo decisamente freddo come quello di dicembre, pochi giorni dopo una fitta nevicata. Ad ospitarci, assieme ai ragazzi del Team Todeschini Storione, è stato il Lago dei Gabbiani di Somma Lombardo. Un impianto costituito da un lago di dimensioni medio – grosse, diviso tra pesca alla trota e pesca allo storione. Per la cronaca, il lago presenta delle trote di grosse dimensione tutte salmonate, con l’acqua decisamente cristallina. E’ situato praticamente tra il Canale Villoresi ed il Ticino. Un posto spesso battuto dagli appassionati di storione, ricco di pesci di tutte le misure tra cui anche grossi storioni russi. Si parla di dimensioni tra i dieci ed oltre quaranta chilogrammi.

Il Lago dei Gabbiani non poteva che essere il posto giusto per mettere in pesca tutti i prodottini di casa Todeschini. In particolare le canne, a detta di molti tra le migliori sul mercato assieme ad altri due modelli di marchi conosciuti. Quando si parla di prodotto indistruttibile, non si può non pensare ad una canna da storione. La sua principale funzione è proprio quella. Poter tirare “come se non ci fosse un domani”, senza aver paura di rompere ed arrivare oltre al limite. Ecco, queste sono le canne di Todeschini. Un prodotto fatto realizzare dall’azienda Veret e montati con componentistica giapponese Fuji e Pacific Bay. Quest’ultimo un montaggio di ultima generazione.

La linea Todeschini consta di tre tipologie di canne. Telescopiche, in due pezzi ed in tre pezzi. Le telescopiche sono quelle più famose degli ultimi mesi, disponibili in tantissime colorazioni. Oltre a quelle già presenti in negozio è possibile prenotare la propria canna nella versione desiderata. Ma spendiamo due parole in dettaglio sulla nuovissima telescopica da 4,50 metri. Una canna studiata per pescare in laghi molto grossi ed è necessario lanciare a lunghe distanze. Ha una potenza che gli permette di lanciare senza problemi grammature fino a 140 grammi.

Le tre pezzi sono invece delle canne che sono una garanzia, nella misura di 4,20 metri. Prodotto già presente e disponibile da qualche anno e che hanno lasciato soddisfatti tutti coloro che le hanno usate.

Capitolo ami. Quattro tipologie. Ami classici, ami con apertura molto larga per inneschi particolari di sarda e formaggino. Gli Ultra Nuovi sono ami appena nati e risultano essere ancora più resistenti, ideali per quando si va a “caccia” dei grossi storioni russi da 40 ed oltre chilogrammi. I Super Fini sono ami leggeri per pesche che si potrebbero definire di ricerca, quando gli storioni risultano apatici nelle mangiate. Misure da 1/0 a 8/0.

Fondamentale per la pesca con lo storione è il galleggiante. Il cosiddetto “Pippotto”. Grosse dimensione, molto visibile, in grado di sostenere il peso delle voluminose esche. C’è da dire che la pesca si effettua sempre sul fondo in quanto lo storione è un pesce grufolatore. Galleggianti con filo passante, alcuni sono classici, altri sono già stati piombati ed altri ancora hanno la possibilità di inserire lo starlite per le pescate notturne. Tutti i galleggianti Todeschini dispongono di un’asta con foro di grossa dimensione per il passaggio di fili di grosso spessore come 0.60 – 0.70 mm. Grammature da 10 – 15 – 20 – 30 grammi.

Passando alla pescata, possiamo dire che è andata meglio di quanto pensassimo. Nonostante la temperatura sottozero della mattina, sono usciti davvero tanti pesci. Dopo solo trenta minuti di pesca avremmo potuto chiudere tutto ed andare al caldo considerato il materiale fotografico e video in possesso. La pesca allo storione è qualcosa di molto particolare, dove serve anche tecnica. Afferrare potrebbe sembrare facile, ma così non è. La mangiata non prevede l’affondamento del galleggiante. Bisogna pertanto capire quando si tratta di una mangiata in bocca oppure un passaggio che porta allo spostamento del filo. Per visionare l’uscita e la presentazione dei prodotti vi rimandiamo alla nostra sezione video della pagina Facebook di Fishingmana.

VIDEO FISHINGMANIA

Tutta la linea da storione di Todeschini la trovate in negozio – CLICCA QUI